Senna-Zaffani conquistano il 7° LESSINIASPORT

Una lotta all’ultimo centesimo decisa sull’ultiSono Maurizio Senna e Lorena Zaffani i vincitori del 7° LessiniaSport. La regolarità sport organizzata dal Rally Club Valpantena ha mostrato un livello agonistico senza precedenti.ma PCT. L’equipaggio della Scuderia Palladio Historic, prima anche fra le scuderie, sulla oramai famosa Volkswagen Golf GTI, con 28 penalità e una media inferiore a 3, ha conquistato una bellissima vittoria, inseguita per molte edizioni e sempre sfuggita per poco, centrando anche il successo nella classifica del Trofeo Tre Regioni.

Al secondo posto, dopo aver tenuto la testa della corsa per una buona parte, Pietro Iula e William Cocconcelli (Porsche 911 SC/Team Bassano), che hanno chiuso a sole 2 penalità di distacco. I trevigiani hanno costruito la loro ottima gara a partire dalla PCT1 “Valdiporro”, apprezzato inedito di questa edizione, dove non hanno perso freddezza e hanno chiuso in testa il prologo iniziale. Proprio sulla “Valdiporro” molti dei più accreditati alla vittoria hanno lasciato per strada decimi preziosi, forse tratti in inganno dall’oscurità.

Al terzo posto, staccati di 7 penalità, Andrea Giacoppo e Daniela Tecioiu Grillone (Lancia Fulvia HF/Team Bassano) che hanno replicato il terzo posto dello scorso anno, anche se questa volta hanno ridotto il distacco finale. Per loro, campioni in carica del Tre Regioni, anche l’affermazione nella 4^ divisione. Al quarto e quinto posto, rispettivamente, Mozzi-Biacca (Opel Kadett GTE) e Fabbri-Cipriani (Volvo 144 S) entrambi portacolori del Progetto M.I.T.E.

Vittoria tra gli equipaggi veronesi per Carcereri-Maresca (BMW 2002 Ti/HCC Verona) che hanno bissato il successo dello scorso anno con un settimo posto assoluto. A loro il Trofeo Buri dedicato all’indimenticato amico Maurizio Todeschini. Menzione speciale per Ceschi-Zerbato (Opel Manta GTE) che hanno conquistato il 34° posto assoluto, tributo ai 34 anni del Rally Club Valpantena. Grazie alla partnership con gli organizzatori del Raab Historic, l’equipaggio della Pro Energy Motorsport si è aggiudicato l’iscrizione al prossimo 2° Raab Sport del 28 e 29 luglio.

Questi i vincitori di divisione. In 9^ successo per Canteri-Canteri (Bmw M3/Scaligera Rallye) che hanno preso il via in sostituzione dei cugini che hanno dato forfait all’ultimo momento. L’8^ divisione è andata a Iula-Cocconcelli; in 7^ successo per Senna-Zaffani; in 6^ si impongono Marani-Colfi (Volkswagen Golf GTI/Racing Team Le Fonti) già vincitori di una delle prime edizioni del Revival Rally Club Valpantena. 5^ divisione per Carcereri-Maresca; 4^ per Giacoppo-Grillone; 3^ per Fabbri-Cipriani.

Adami-Costalunga (Lancia Fulvia Coupe/Scaligera Rallye) hanno conquistato la 2^ divisione sull’ultima prova, beneficiando del ritiro di Ceriani-Ceriani per una sfortunata foratura. Grifa-Capuzzo, undicesimi assoluti, (Porsche 911) hanno colto il successo nella 1^ divisione precedendo Uhrik-Uhrik (Skoda 1000MB/Murallying Classic) unico equipaggio straniero al traguardo dopo lo sfortunato ritiro di Gaubinger-Prack (Audi Quattro) fermi per la rottura del cambio.

«È sempre emozionante quanto una manifestazione si conclude. Questo 7° LessiniaSport è stato eccezionale» ha detto Roberto “Bob” Brunelli, presidente del Comitato Organizzatore. «Il tempo è stato bello, la macchina organizzativa ha girato come un rullo compressore e abbiamo già molte idee per la prossima edizione. Grazie alle amministrazioni comunali, alla Direzione Gara, al personale di servizio e a tutti coloro che hanno collaborato prima e durante l’evento, per l’ottima riuscita di questo LessiniaSport 2017».