Rinviata Cosenza – Hellas. “Campo impraticabile”

New call-to-action

Dopo un tira e molla durato un paio d’ore, il direttore di gara di Cosenza-Verona, match valido per la seconda giornata del campionato di Serie B che si sarebbe dovuto giocare alle 18, ha deciso che la partita non si può giocare.

A comunicarlo ufficialmente, qualche minuto fa, la stessa società Cosenza calcio, in una nota. “La partita tra Cosenza ed Hellas Verona – è scritto – non sarà disputata a causa della decisione assunta dal direttore di gara che non ha ritenuto praticabile il terreno di gioco in alcune zone del manto erboso. Si invitano i sostenitori ad allontanarsi dall’impianto. Altre comunicazioni saranno fornite nelle prossime ore”.

Nonostante gli innumerevoli sopralluoghi da parte dei due capitani delle squadre e poi degli arbitri, quest’ultimi hanno ritenuto fosse impossibile giocare una partita su un campo ancora in uno stato di manutenzione per via del manto erboso.

Delusione e rabbia tra i 10 mila tifosi di casa che per più di un’ora hanno atteso fuori dai cancelli sotto il sole in attesa del verdetto. Trasferta a vuoto anche per gli 80 veronesi che avevano raggiunto l’impianto cosentino.

Ora la squadra di casa rischia la sconfitta per 3 a 0 a tavolino.