Quintarelli-Matsuda, binomio confermato per il SuperGT 2019

Lo avevamo preannunciato qualche giorno fa: il team Nissan NISMO che partecipa al campionato SuperGT giapponese, una delle competizioni più affascinanti e competitive al mondo, non può fare a meno del campione italiano Ronnie Quintarelli, confermato ufficialmente ieri nel quartier generale Nissan di Yokohama assieme al compagno di squadra Matsuda.

Quintarelli è pronto quindi ad affrontare un altro anno da portacolori del team Nissan NISMO con l’obiettivo dichiarato di riportare il marchio giapponese al vertice della classifica costruttori e assicurarsi, a livello personale, il quinto successo in una categoria della quale è già il più titolato pilota di sempre, oltre che uno dei più presenti avendo collezionato 101 partecipazioni.

Per Quintarelli si tratterà anche del dodicesimo anno consecutivo nella categoria di punta del motorsport giapponese. Nonostante la grande rivoluzione che ha riguardato la pattuglia piloti Nissan all’alba del 2019, come dicevamo Quintarelli rappresenterà, insieme al compagno di colori Tsugio Matsuda, un punto fermo, tornando al volante della celebre GT-R ufficiale numero 23 (pronunciato in giapponese ni-san).


Oltre alla partnership con Matsuda, tra le più durature della categoria, Quintarelli continuerà anche il rapporto con Michelin che dura da ben 10 anni e ha portato a 14 vittorie e 11 pole position.

«Sono veramente felice e voglio ringraziare Nissan e NISMO per avermi riconfermato sulla loro macchina di punta per la stagione SuperGT che sta per iniziare. – afferma il campione veronese –  L’ultimo titolo per noi è stato nel 2015, e so benissimo quante aspettative ci siano per quest’anno, ma mi preparerò al meglio sotto tutti i punti di vista per ricompensare la fiducia riposta in me. Allo stesso tempo, siamo tutti consapevoli di come il livello del SuperGT sia ormai altissimo».

«Sono sicuro che, se ci impegneremo al massimo e lavoreremo nella stessa direzione, potremo conquistare i risultati che tutti si attendono da noi. – conclude Quintarelli – Non vedo l’ora di ritornare in pista e sedermi dietro al volante della nostra Nissan GT-R numero 23 per i test pre-stagionali che inizieranno a breve. Voglio ringraziare nuovamente tutti i tifosi per il continuo, grande supporto. Daremo il massimo anche per tutti voi».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.