Monotonia calcistica: come uscirne

«Mio figlio vorrebbe giocare a calcio». «Mio figlio spero non voglia giocare a calcio». «Cosa potrebbe fare mio figlio che non sia calcio?!». Il mondo dello sport veronese, forse, finalmente, sta cambiando veste.

Di Giovanna Tondini

Proprio il calcio si è tinto di rosa, e le squadre femminili veronesi in serie A sono ben due. Anche il rugby, che certo ha una sua storia nel nostro territorio, ha conosciuto una rinascita, così come la scherma. Agli sport tradizionali però si stanno aggiungendo proposte che per lungo tempo sono state di nicchia, o che nel nostro immaginario abbiamo sempre associato a fasce di età adulta.

Le bocce, per esempio, stanno registrando un grande movimento tra i giovani. Lo stesso dicasi per il Triathlon, sport di grande resistenza e fatica fisica. Ci sono poi attività, di cui non si conosceva nemmeno l’esistenza, dove la competizione lascia spazio alla voglia di avventura e di libertà di movimento. Il parkour, dove il praticante deve superare degli ostacoli su qualsiasi terreno facendo solo uso del proprio corpo, è una di queste.

La Val d’Adige è diventata invece motivo di attrazione per l’highline, dove ragazzi provenienti da ogni parte del mondo attraversano il vuoto camminando in equilibrio su una fune. Verona negli ultimi anni non solo si è aperta a nuove realtà sportive, ma è anche riuscita a eccellere in alcune di esse. Si pensi solo all’arrampicata sportiva, sempre più diffusa grazie all’apertura nel 2008 del centro King Rock, il cui team di atleti lo troviamo spesso sui podi più alti nelle gare regionali e nazionali.

Molte sono anche le vittorie che la squadra di tamburello, di Cavaion veronese, si è portata a casa finora. Per non parlare della pallamano di Dossobuono, che attualmente milita nella serie A prima divisione. La speranza è che questa apertura generale porti a sensibilizzare anche le istituzioni e chi è in grado di sostenere economicamente il mondo sportivo, non rilegandolo solo alle discipline che ormai conosciamo da tempo.

Sport veronesi che andavano ricordati:

– Arrampicata sportiva

– Parkour

– Highline

– Triathlon

– Pallamano femminile

– Tamburello

– Bocce

– Calcio femminile

– Rugby

– Scherma

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.