Fortitudo ko contro la Roma, firma Kovacevic

Un triste uno a zero a favore della Roma ha siglato la trasferta della Fortitudo Mozzecane, in un match con poca grinta da ambo le parti.

Nulla da dire nel primo tempo, solo un fuoco di paglia dei padroni di casa al 12′ per un dribbling di Kovacevic su Olivieri, senza risultato. La Fortitudo alza il ritmo e nel giro di due minuti ci provano prima Peretti, con una bella rovesciata, e poi Carraro, il cui tiro da fuori area viene tolto dall’incrocio dal portiere della Roma. Al 33’ ancora Olivieri chiude la porta alle romane, respingendo il potente tiro di Kovacevic. Il primo tempo si chiude con la rasoiata in diagonale di Pinna, servita da Martani, che viene però parata.

La ripresa è un brutto risveglio per le veronesi: al 9’ Olivieri salva ancora il pareggio respingendo un pallone calciato da una mischia in area piccola. Al 17’ Kovacevic colpisce a botta sicura e supera un’incolpevole Olivieri. La Fortitudo non riesce a reagire e non ci sono occasioni che impensieriscono le padrone di casa. La retroguardia barcolla sui contropiedi di Visentin, che al 29’ salta Groff ma poi viene recuperata dal centrale gialloblù quando era ormai a tu per tu con la porta.

Un risultato da dimenticare in fretta per la squadra di Bragantini in vista della prossima di campionato contro la Lazio.

LE SQUADRE

Roma: Guidi, Pisani, Checchi, Silvi, Cortelli, Domi, Visentin (37’ st Ietto), Barbieri (26’ st Polverino), Kovacevic, Conte (19’ st Felgendreher), Filippi.

Fortitudo Mozzecane: Olivieri, Groff, Caliari (39’ st Marconi), Signori (1’ st Benincaso), Salaorni, Pavana (12’ st Bonfante), Pecchini (26’ st Dallagiacoma), Carraro, Pinna (12’ st Gelmetti), Peretti, Martani.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.