Buon pareggio del Verona. Grosso infuriato

L’Hellas torna da Foggia con un punto e con più di qualcosa da recriminare. Ad alzare la voce, questa volta, il tecnico gialloblu Fabio Grosso, espulso durante la gara per proteste: «Bella partita? Sì, ma nella ripresa c’è stato più di qualche episodio che ha condizionato questa gara ed è un grande rammarico perché, nel momento in cui avremmo potuto chiuderla, qualche scelta poteva e doveva essere diversa. Eravamo venuti qui per vincere, portiamo a casa un punto complice anche qualche scelta arbitrale».

A sbloccare il risultato al 15′ ci aveva pensato Pazzini, a cui ha risposto al 30′ Mazzeo per i padroni di casa. Nuovo vantaggio gialloblu con Lee (primo gol per lui in Serie B) a un minuto dal riposo. Sugli scudi il portiere dell’Hellas Silvestri che para un rigore a Iemmello ma nulla può, al 74′ sul missile terra aria di Gerbo. Due a due il risultato finale.

https://www.youtube.com/watch?v=U7bGF2VWBBs

Il tabellino della gara

Marcatori: 15′ Pazzini (V), 30′ Mazzeo (F), 44′ Lee (V), 74′ Gerbo (F)

Foggia (3-4-1-2): Noppert, Tonucci, Martinelli, Ranieri, Zambelli (90+3′ Loiacono), Agnelli, Gerbo, Kragl, Galano (90+6′ Carraro), Iemmello, Mazzeo (64′ Chiaretti). All. Padalino.

Verona (4-3-3): Silvestri, Almici, Caracciolo, Dawidowicz, Balkovec (56′ Empereur), Henderson (87′ Marrone), Gustafson, Zaccagni (68′ Colombatto), Matos, Pazzini, Lee. All. Grosso.

Arbitro: Forneau di Roma.

Ammoniti: 36′ Pazzini (V), 45′ Lee (V), 45′ Kragl (F), 70′ Gustafson (V), 72′ Matos (V), 82′ Gerbo (F), 90+5′ Chiaretti (F).