Spaccio di eroina, un arresto a Santa Lucia

Il giovane, un 27enne senza fissa dimora, è stato arrestato in flagranza di reato dagli agenti della polizia locale di Verona.

Polizia locale
Foto d'archivio

Nuovo intervento del Nucleo operativo della Polizia locale contro lo spaccio di droga. Ieri, gli agenti hanno individuato e arrestato, in flagranza di reato, un cittadino di nazionalità nigeriana intento a vendere eroina nella zona di Santa Lucia. La cessione della dose è avvenuta proprio davanti agli agenti che, grazie alle segnalazione dei residenti, tenevano d’occhio da qualche tempo il 27enne senza fissa dimora.

Gli uomini della Polizia locale hanno immediatamente fermato il giovane, recuperando un grammo di eroina oltre a 200 euro, probabile provento di spaccio. Questa mattina, la direttissima ha convalidato l’arresto, mentre il 27enne ha patteggiato 6 mesi di reclusione e mille euro di multa. È stata disposta la restituzione di parte dei soldi sequestrati.

«Contro lo spaccio di droga la nostra attenzione è sempre massima – dice l’assessore alla Sicurezza Daniele Polato -. Non daremo tregua ai venditori di morte: devono sapere che non troveranno mai posto nella nostra città. In questi giorni abbiamo ulteriormente incrementato la presenza della Polizia locale nei quartieri, così come i servizi per la prevenzione e la repressione della microcriminalità. Ringrazio i cittadini per la collaborazione e per le loro segnalazioni, che sono sempre fondamentali. I residenti sono le nostre sentinelle nei quartieri: per questo li invito ad avvertire sempre le forze dell’ordine e a segnalare ogni comportamento sospetto».