Spaccia davanti alla stazione di Verona Porta Nuova: arrestato pusher

Mercoledì sera un giovane è stato notato dagli Agenti della Polizia: dopo una breve fuga è stato fermato e perquisito. Nascondeva un involucro con cinquanta grammi di hashish.

Spacciatore Porta Nuova Verona

Continua l’attività di contrasto e repressione del fenomeno di spaccio di droga in città da parte degli agenti delle Volanti della Questura di Verona che mercoledì sera, in Piazzale XXV aprile, hanno arrestato un 35enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giovane è stato notato dagli operatori nel corso del normale servizio di controllo del territorio, intorno alle 18.30, mentre era intento a conversare con un altro giovane. Alla vista della Volante, il 35enne ha tentato di eludere il controllo, allontanandosi repentinamente in sella a una bicicletta. La fuga del 35enne è stata però breve: dopo pochi metri, infatti, il giovane è stato raggiunto e bloccato.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Occultato tra i suoi abiti, i poliziotti hanno rinvenuto un involucro, di cui il giovane ha tentato di disfarsi nel corso del controllo, gettandolo nel gabinetto del bagno della stazione ferroviaria. La droga – quasi cinquanta grammi di hashish – è stata prontamente recuperata e sequestrata, insieme alla somma di 130 euro in contanti, rinvenuta nella disponibilità dell’uomo e ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Al termine degli accertamenti il 35enne – già noto alle forze dell’ordine per reati in materia di stupefacenti e contro il patrimonio – è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Ieri mattina, dopo la convalida dell’arresto, il giudice ha disposto nei suoi confronti la misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria.

Si precisa che la responsabilità penale delle arrestate sarà accertata solo all’esito del giudizio con sentenza penale irrevocabile.