Solidarietà del Comune alla casa di riposo di San Massimo: donato pulmino per anziani

Il nuovo veicolo rientra nel Progetto di Mobilità Garantita patrocinato dal Comune di Verona – Terza Circoscrizione in collaborazione con la Cooperativa sociale Il Gabbiano e la società PNG Italia. Soddisfatto l'assessore Buffolo: «Tutti i cittadini devo poter usufruire di un servizio pari alle loro necessità»

Il Comune di Verona ha donato un nuovo pulmino per il trasporto anziani alla casa di riposo Centro Servizi Città di Verona, a San Massimo. Presente alla cerimonia di consegna anche l’assessore alle Pari opportunità, Jacopo Buffolo.

Il furgoncino attrezzato verrà usato per implementare i servizi già in atto volti all’assistenza e all’accompagnamento di soggetti con difficoltà motoria, in particolare gli anziani. Il nuovo veicolo rientra nel Progetto di Mobilità Garantita patrocinato dal Comune di Verona – Terza Circoscrizione in collaborazione con la Cooperativa sociale Il Gabbiano e la società PNG Italia.

Il pulmino donato in seno al progetto “Mobilità Garantita”

«Un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno collaborato attivamente per il raggiungimento di questo importante risultato – ha dichiarato l’assessore Buffolo – e a chi, quotidianamente e instancabilmente, svolge questo prezioso servizio in favore di quanti sono nel bisogno. L’amministrazione si impegna a garantire servizi sempre più funzionali e vicini ai cittadini. Gli strumenti da mettere a disposizione devono continuare a stare al passo con la società e i suoi cambiamenti, confrontandosi in ogni modo possibile con la rete interessata, ascoltando le diverse realtà. A tutti è dovuta la dignità di un servizio funzionale e adeguato alle necessità. Un risultato che può essere raggiunto solo nella collaborazione e nella crescita intergenerazionale, per fare tesoro sia dell’esperienza che della novità».

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv