Si è spento Carlo Benetton. Zaia: “Imprenditore lungimirante”

È morto nella notte, dopo che una malattia incurabile aveva iniziato a consumarlo qualche mese fa. Carlo Benetton, il più giovane dei quattro fratelli che avevano fondato l’azienda di abbigliamento di famiglia, è stato ricordato anche dal Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia.

“Con Carlo Benetton si è spento un imprenditore avveduto, lungimirante e di grande capacità operativa che ha partecipato alla fondazione di una delle imprese che ha portato il nome del Veneto e le sue eccellenze nel mondo intero”. Queste le parole di cordoglio del Presidente della Regione Veneto Luca Zaia, per la morte dell’imprenditore Carlo Benetton.

Benetton, che si è spento stanotte a 74 anni a causa di una malattia che aveva iniziato a consumarlo rapidamente qualche mese fa. L’azienda d’abbigliamento di famiglia era nata grazie a lui e ai fratelli più grandi Luciano, Giuliana e Gilberto intorno alla metà degli anni Sessanta.

L’imprenditore trevigiano aveva inoltre preso in mano, in qualità di presidente la Maccarese, una delle più importanti società agricole italiane, ricordate anche da Zaia: “Come Ministro dell’Agricoltura – ricorda il Governatore – ebbi modo di visitare insieme a lui l’Azienda Maccarese di cui si occupava, scoprendo un modello di agricoltura innovativa e sostenibile”.