Serit, più rifiuti ingombranti durante il lockdown

Il report di Serit, società per la raccolta dei rifiuti in 58 Comuni veronesi, evidenzia che nei primi sei mesi dell'anno sono state raccolte 500 tonnellate di ingombranti in più rispetto all'anno scorso. Il direttore generale Alfeo sottolinea inoltre l'esistenza dell'app per prenotare il ritiro degli ingombranti attiva 24 ore su 24.

In questo primo periodo dell’anno è cresciuta in maniera considerevole, da parte degli utenti, la richiesta a Serit, società che svolge il servizio per la raccolta differenziata in 58 Comuni veronesi, per il ritiro di materiale ingombrante e durevole. In particolare la richiesta è stata di televisori, piccoli elettrodomestici, frigoriferi, giochi elettrici, divani, poltrone materassi, mobilio da giardino, lampade ed attrezzi voluminosi.

I numeri parlano infatti di 4250 tonnellate raccolte nei primi sei mesi dell’anno rispetto alle 3750 dello scorso anno.

«Un primo motivo di questo incremento è dovuto al fatto che nei mesi di emergenza sanitaria molti cittadini ne hanno approfittato per svuotare le cantine dal materiale ritenuto ormai superfluo – spiega il presidente di Serit Massimo Mariotti. -Una richiesta che ha messo naturalmente a dura prova il nostro personale che già era impegnato nella normale raccolta dei rifiuti oltre a quella specifica nelle abitazioni in cui era presente qualche soggetto risultato positivo al Covid».

Il ritiro dell’ingombrante può essere prenotato telefonicamente al numero verde 800734989, a cui risponderà un operatore nelle ore di ufficio, per concordare giorno e ora. In ogni caso negli orari di chiusura è comunque possibile lasciare in segreteria telefonica il proprio numero di cellulare ed il Comune di appartenenza oppure inviare una mail a ingombranti@serit.info.

Ma da qualche mese per il ritiro ingombranti  è attiva anche un’app che facilita l’utenza anche per la raccolta differenziata e lo smaltimento dei rifiuti in maniera corretta, messa a disposizione da Serit nell’ambito dei servizi svolti per conto del Consiglio di Bacino Verona Nord.

Massimo Mariotti

«L’applicazione mobile per smartphone, di facile navigazione, consente di effettuare la richiesta di ritiro direttamente dall’app in soli 30 secondi, senza quindi dover telefonare agli uffici competenti – spiega il direttore generale di Serit Maurizio Alfeo. Comoda, semplice, senza code ed attese, è attiva 24 ore su 24. Una volta che comparirà il primo giorno utile per il ritiro, l’utente dovrà solamente dare la conferma e quindi, la sera prima, preparare il rifiuto ingombrante davanti la propria abitazione. Chiaramente utilizzando la app, scaricabile consultando il nostro sito, si evita di intasare i nostri centralini col vantaggio che vi si può accedere in qualsiasi ora del giorno».