Sequestrato un sito e-commerce: truffe per 1,5 milioni di euro

Operazione della polizia postale del Friuli Venezia Giulia, che ha sequestrato un sito web per truffa. Gli acquirenti, infatti, dopo aver pagato, non hanno mai ricervuto la merce. I proventi dell’attività avrebbero superato 1,5 milioni di euro.

Il sito di e-commerce www.marashopping.it, che offriva varie merci a prezzi vantaggiosi senza però consegnarle agli acquirenti, è stato posto sotto sequestro preventivo dalla Polizia postale del Comparto del Fvg, con il coordinamento della Procura Distrettuale di Trieste, per il reato di truffa. Secondo una prima stima, i proventi dell’attività criminosa potrebbero aver superato 1,5 milioni di euro.

Le indagini sono state avviate a ottobre quando un’associazione per la tutela del mercato dell’elettronica ha segnalato alla Polizia Postale che un sito, all’epoca aveva un altro nome, offrendo merci varie, dai buoni benzina all’elettronica consumer, a prezzi vantaggiosi, attraeva compratori, ma, incassato il pagamento, non consegnava la merce. Il sito, irraggiungibile da dicembre, è in seguito ricomparso sulla rete con denominazioni diverse; l’ultima anche reclamizzata attraverso spot trasmessi su emittenti nazionali TV e radio. (Ansa)