San Michele Extra: derubata in pieno giorno da un uomo in scooter

A San Michele Extra una donna di 44 anni è stata derubata ieri da un uomo su uno scooter di grossa cilindrata mentre tornava a casa dal lavoro in bicicletta in pieno giorno, intorno alle 13.15.

via Eugenio Gallizioli, a San Michele Extra - rapina furto
Via Eugenio Gallizioli, a San Michele Extra, dove è accaduto il borseggio

In pieno giorno, in una via di un quartiere residenziale di Verona. Questo il contesto in cui ieri una donna di 44 anni, mentre tornava dal lavoro in bicicletta, alle 13.15, è stata affiancata da un uomo su uno scooter che ha strappato la borsa dal cestello della bici ed è corso via.

Scarso il bottino: nella borsa c’erano solo il cellulare, documenti, 40 euro e le chiavi di casa. «Grazie a Dio non mi sono fatta niente. Ma non pensi che possano succedere cose del genere in pieno giorno: lavoro in Borgo Venezia e abito a Madonna di Campagna, un tragitto di dieci minuti in bici». Queste, a mente fredda il giorno dopo, le considerazioni di Caterina Molinarolo.

Il ladro portava dei guanti neri. «Quelli mi sono rimasti impressi, mi hanno scioccato. Anche la Polizia mi ha detto che non sono usuali in questi casi».

Il racconto del furto

Questo il racconto del fattaccio, accaduto ieri in via Eugenio Gallizioli, a San Michele Extra: «In pieno giorno, alle 13.15. Certo, si tratta di una via non tanto trafficata. Stavo tornando a casa in bicicletta. All’altezza della curva della via, ho sentito uno scooter che arrivava da dietro: ha messo le mani nel cestino, ha preso la borsa ed è andato via». L’episodio, tra l’altro, è accaduto a pochi metri in linea d’aria dalla stazione dei Carabinieri di San Michele Extra.

«Subito ho pensato che fosse uno scherzo. Ho pensato che fosse una persona che conosco, “adesso torna indietro e me la restituisce”, mi sono detta. Invece è corso via. Ho provato a urlare e a rincorrerlo, ma naturalmente è stato impossibile raggiungerlo». Molinarolo arrivava dalla rotonda di via Confortini e sarebbe passata davanti alla chiesa del Beato Carlo Steeb per proseguire verso la zona di Madonna di Campagna dove abita. «Mi ha preso la borsa ed è andato fino in fondo alla via, allo stop ha girato a destra». Probabilmente ha poi raggiunto via Unità d’Italia per defilarsi definitivamente.

Via Eugenio Gallizioli, a San Michele Extra, dove è accaduto il borseggio
Via Eugenio Gallizioli, a San Michele Extra, dove è accaduto il borseggio

«Appena arrivata a casa ho provato a chiamare il cellulare, ma ovviamente era già spento» racconta ancora Molinarolo. «La Polizia mi ha confermato che di solito viene spento subito, la sim viene buttata via e il telefono chissà».

«Aveva i guanti neri» è il primo particolare rimasto impresso nel ricordo di quei momenti. «Aveva uno scooter di grossa cilindrata, non credo fosse un ragazzino. Lui era magro, pelle chiara, canottiera e pantaloni corti. I guanti neri però mi hanno scioccata».

LEGGI LE ULTIME NEWS

Limitato il guadagno per il malvivente, ma nella borsa c’erano anche le chiavi di casa. «Per fortuna lavoro in un negozio di ferramenta e casalinghi, quindi sono riuscita a cambiare subito le serrature. È scioccante che succedano queste cose in pieno giorno: sulla bici ho anche il seggiolone per bambini, avrebbe potuto esserci anche mio figlio. Se mi avesse fatto cadere, avrei potuto farmi davvero male».

Numerosi i fatti di cronaca segnalati dalla stessa Questura nelle ore precedenti, fra cui un borseggio all’Esselunga di corso Milano. «Mentre ero in Questura è arrivata diversa gente per denunciare fatti simili. A una signora inglese hanno rubato la bicicletta in via Pallone. Ce l’aveva sopra la macchina, l’hanno smontata e portata via».

La vittima del furto esclude che si potesse trattare di un ragazzo giovane, ma alcuni residenti di via Gallizioli, appena sentito il racconto della vicenda, portano subito l’attenzione alla situazione del parchetto adiacente: «Si ritrovano sempre lì dei ragazzi a fare casino e fumare canne».

LEGGI ANCHE:
Ancora corse tagliate da Atv,
quasi 400 anche martedì a Verona e provincia

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM