San Martino Buon Albergo diventa un “amico delle api”

L’Amministrazione comunale di San Martino Buon Albergo ha aderito alla campagna “COBEERATION – Comune amico delle api” per la protezione di questo insetto prezioso.

api

Riconoscendo alle api e all’apicoltura il valore di Bene Comune Globale grazie al ruolo fondamentale che svolgono per la tutela della biodiversità, l’Amministrazione comunale di San Martino Buon Albergo ha aderito alla campagna “COBEERATION – Comune amico delle api. In questo ambito, il Comune promuoverà iniziative di sensibilizzazione, formazione, informazione e conoscenza per la protezione delle api, specie tanto minacciata quanto essenziale per l’ecosistema.

Le api hanno un ruolo fondamentale per la vita sulla terra, ma sono altrettanto importanti per la produzione alimentare e come indicatori di qualità ambientale. Con la progressiva scomparsa di molte specie di insetti selvatici, la presenza delle api domestiche diventa sempre più importante ed è necessario tutelarle, garantendo ambienti ospitali. Già da qualche anno, infatti, nella pianificazione del verde pubblico, l’Amministrazione ha prediletto la piantumazione di specie vegetali gradite alle api, oltre che la totale eliminazione dell’uso di erbicidi nella manutenzione dei cigli stradali e negli spazi verdi pubblici.

LEGGI LE ULTIME NEWS

«Già da qualche anno l’attenzione dimostrata da questa Amministrazione verso la salvaguardia dell’ambiente è stata incisiva – dichiara il Sindaco Franco De Santi – basti pensare alla eliminazione degli erbicidi per la manutenzione delle aree verdi, la piantumazione di alberi e l’adozione di larvicidi per la lotta contro le zanzare.  Aderire al progetto ‘Comune Amico delle Api’ è stato un passo naturale per concretizzare l’adozione di misure che tutelino le api ed il loro ruolo nella biodiversità e la sicurezza ambientale».

Afferma il Consigliere con delega all’agricoltura Daniela Castagna, promotrice del progetto: «L’ape è un minuscolo insetto, eppure riesce a costruire un alveare che ha la capacità di un granaio e la geometria di una cattedrale. Il suo insegnamento è questo: se fai ciò che è possibile, di possibile in possibile, arriverai all’impossibile. Tramite questo progetto, il Comune promuoverà riflessioni e dibattiti, coinvolgendo i cittadini di tutte le età su possibili strategie di valorizzazione e salvaguardia del territorio che passino attraverso il recupero e l’adozione di buone pratiche agricole incentrate sulla sostenibilità e tutte quelle iniziative a sostegno dell’apicoltura, come eventi, mostre o convegni».

Proprio per questo, il prossimo 25 novembre alle ore 20:30, presso la Sala Consiliare del Comune, si terrà una serata di informazione/formazione con un esperto apicoltore, promotore e coordinatore del progetto. Prenotazione obbligatoria all’indirizzo proloco.sanmartinobuonalbergo@gmail.com.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM