Sacra Famiglia: mille firme contro il degrado

È stato presentato ieri nella sede di Confartigianato Verona il risultato della petizione lanciata dagli abitanti del quartiere Sacra Famiglia. Una richiesta di aiuto alle autorità per mettere fine al degrado nel complesso tra via Selenia e via Mercurio.

È già arrivata ad un migliaio di firme in sole tre settimane la petizione lanciata da alcune imprese, associazioni e cittadini del quartiere Sacra Famiglia, operanti e residenti nell’ambito o nei pressi del complesso residenziale tra via Selenia e via Mercurio, a Verona. Una presa di posizione per sensibilizzare le istituzioni competenti e richiedere interventi risolutivi rispetto ad una situazione definita “di intollerabile degrado”. Il risultato della petizione è stato presentato ieri sera nella sede di Confartigianato Verona che ha i suoi uffici provinciali proprio nel complesso residenziale fin dal 1991. Ad illustrare le problematiche, tra cui episodi di inciviltà, delinquenza, vandalismo, sporcizia e abbandono indiscriminato di rifiuti, i rappresentati dello studio che amministra il complesso e i vertici dell’associazione artigiana, ai quali si sono aggiunti anche i cittadini che, nei giorni scorsi, si sono riuniti per prendere posizione in merito al degrado e all’insicurezza gravitanti intorno al condominio. Presenti all’incontro l’Assessore alla Sicurezza del Comune di Verona, Daniele Polato, il presidente di Agsm Michele Croce, il consigliere comunale Giammarco Padovani, il presidente della 5 Circoscrizione Raimondo Dilara, il Commissario della Polizia Locale Claudio Longega e la Dottoressa Gabriella Tosi per l’Ulss 9.