Rugiu si è vaccinato: «Lo considero un dovere etico di ogni cittadino»

Il presidente dell'Ordine dei Medici chirurghi e Odontoiatri di Verona Carlo Rugiu si è sottoposto alla vaccinazione anti Covid-19, in occasione della campagna vaccinale organizzata dalla AULSS 9 Scaligera.

Questa mattina, all’ospedale Mater Salutis di Legnago, il presidente dell’Ordine dei Medici chirurghi e Odontoiatri di Verona Carlo Rugiu si è sottoposto alla vaccinazione anti Covid-19, in occasione della campagna vaccinale organizzata dalla AULSS 9 Scaligera per il personale sanitario dei nosocomi di Legnago, San Bonifacio e Villafranca.

Carlo Rugiu si sottopone a vaccino anti Covid.

«Mi sono sottoposto senza alcun dubbio alla vaccinazione anti Covid», sottolinea. «Lo considero un dovere etico di ogni cittadino, per noi medici accentuato dalla professione che svolgiamo, che ci richiama alla responsabilità nei confronti dei nostri pazienti e alla tutela della salute della collettività».

La campagna di vaccinazioni è agli inizi e non sono ancora disponibili i dati sull’adesione da parte dei sanitari, ma la sensazione è che i medici veronesi stiano rispondendo bene. «Ritengo che ogni medico debba vaccinarsi con coscienza, in memoria degli oltre 270 colleghi che hanno perso la vita, più della metà dei quali erano medici di famiglia», evidenzia il presidente dell’OMCeO. «Sono grato alla AULSS 9 per gli enormi sforzi organizzativi messi in campo, la vaccinazione del personale sanitario sta procedendo assai rapidamente e auspico che altrettanto avvenga in Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata e nelle strutture ospedaliere accreditate del nostro territorio. Occorre agire subito e vaccinare tutti, anche i medici liberi professionisti e gli odontoiatri che svolgono un’attività di prima linea».

L’obiettivo stabilito dal Ministero della Salute è quello di vaccinare tutti gli italiani entro la fine del 2021. Per riuscirci, però, occorrerà anche superare le sacche di resistenza presenti in una parte della popolazione. «Gli enti regolatori del farmaco», spiega Rugiu, «ci dicono che è stata condotta una sperimentazione affidabile e dunque possiamo considerare il vaccino sicuro. Tutta la documentazione è disponibile sul sito dell’Aifa e chiunque può avere accesso alle informazioni», aggiunge.

Il presidente dell’Ordine di Verona non ha dubbi: «Sono convinto che il vaccino rappresenti il vero momento di svolta fra la lotta alla pandemia e la fase della “ricostruzione”», dice. «Ognuno di noi è chiamato a dare il proprio contributo e con la vaccinazione può farlo concretamente. Ma ci vorrà del tempo prima che si vedano gli effetti sulla diffusione dell’epidemia. Per questo occorre continuare a mantenere tutte le misure di precauzione adottate finora, a cominciare dal distanziamento e dall’uso delle mascherine».

Il direttore generale della AULSS 9 Scaligera, Pietro Girardi, ha ringraziato il presidente dell’Ordine dei medici «per il gesto di sensibilizzazione sull’importanza e l’utilità della vaccinazione nella battaglia contro il Covid-19».