Ricercato atterra al Catullo: 56enne arrestato per violenza sessuale

Violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia, 56enne arrestato dalla Polizia di Stato all’Aeroporto di Verona: dovrà scontare 6 anni e 6 mesi di reclusione.

Polizia di Frontiera aeroporto Verona ricercato dal 2018

Un 56enne di origini senegalesi residente in provincia di Brescia è stato arrestato questa notte dalla Polizia di Frontiera all’aeroporto “V. Catullo” di Verona, subito dopo essere atterrato con il volo proveniente da Dakar.

Da un controllo documentale, infatti, gli agenti della Polizia di Stato hanno riscontrato che, a suo carico, pendeva un ordine di cattura emesso lo scorso marzo dalla Procura presso il Tribunale ordinario di Brescia, per i reati di violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia commessi tra il 2011 e il 2014.

LEGGI ANCHE: Al Consorzio ZAI il Premio Verona Network 2024

Ultimati gli accertamenti di rito, l’uomo è stato quindi arrestato e trasferito nella Casa Circondariale di Verona – a disposizione dell’Autorità Giudiziaria – dove dovrà scontare una pena di sei anni e sei mesi di reclusione.

LEGGI ANCHE: Installato a Verona un sistema di irrigazione degli alberi con sacchi di acqua