Regionali Veneto, il Pd sceglie Lorenzoni

Per la candidatura alla presidenza della Regione Veneto, il Pd ha scelto Arturo Lorenzoni, professore universitario e vicesindaco di Padova.

Arturo Lorenzoni, candidato scelto dal Pd per le regionali in Veneto

Arturo Lorenzoni, professore universitario espressione dell’area civica, sarà il candidato che il centrosinistra presenterà nella corsa alla presidenza della Regione Veneto.

Il Pd, con una votazione della Direzione regionale arrivata a tarda notte, ha indicato il suo nome con 24 voti favorevoli, 5 contrari, e 12 astenuti. Lorenzoni, espressione del movimento Il Veneto che Vogliamo, è l’attuale vice sindaco di Padova, leader di Coalizione Civica, che assieme ai Dem governa il capoluogo euganeo.

«Ci si è determinati in questo senso» ha detto il segretario veneto del Pd, Alessandro Bisato. «Una organizzazione politica deve discutere, deve riflettere, ma poi arriva il momento delle decisioni, altrimenti si entra nello schema dell’ignavia politica. La direzione Pd ha deciso, dando mandato al segretario, di avviare la trattativa mettendo al centro la candidatura di Lorenzoni».

In giornata è arrivata anche la benedizione di Nicola Zingaretti. «Bene il sostegno del Pd Veneto alla candidatura di Lorenzoni alla presidenza della Regione. Figura indipendente, proveniente dal mondo civico e competitiva per vincere».

«Grazie a tutto il gruppo dirigente, molto plurale, ma che ha saputo affrontare questo passaggio unito con grande intelligenza e spirito unitario. Grazie a tutti e a tutte. Ora tutti mobilitati per vincere». Così in una nota il segretario nazionale del Pd. (Ansa)