Protesta a Mozzecane: operaio investito

È stato investito da un furgone un operaio di origini pachistane che, ieri, stava protestando davanti al centro logistico della Rossetto Trade srl a Mozzecane. L’uomo, che si trovava con un gruppo di 150 manifestanti in protesta contro il mancato rispetto del contratto nazionale della logistica per una ventina di operai della cooperativa Gdb, è stato colpito da un furgone in uscita dal centro he gli ha procurato una frattura alla spalla. I carabinieri stanno indagando per capire le dinamiche dell’incidente.

È ancora da chiarire se l’incidente di ieri, davanti al centro logistico della Rossetto Trade srl a Mozzecane, sia stato casuale o intenzionale. Vittima un operaio di origini pachistane che è stato investito durante una protesta davanti ai cancelli dell’azienda.

Il gruppo di manifestanti, circa 150, era in presidio già dall’alba per protestare contro il mancato rispetto del contratto nazionale della logistica per una ventina di operai della cooperativa Gdb. Intorno a mezzogiorno, poi, un dipendente uscendo con il furgone ha urtato l’operaio facendolo cadere e procurandogli una frattura alla spalla.

Ora i carabinieri stanno visionando le telecamere di videosorveglianza per capire la dinamica dell’incidente.