Protesta di 20 lavoratori sulla tettoia di Rossetto

Nuova protesta di alcuni lavoratori che hanno manifestato stamattina sul tetto del supermercato “Rossetto” in Corso Milano per il mancato rispetto del contratto nazionale della logistica. I lavoratori sarebbero senza lavoro da due mesi. Sul posto la polizia e la Digos.

Sono circa venti i dipendenti di una cooperativa che hanno protestato stamattina sulla tettoia del Supermercato “Rossetto” in corso Milano perchè senza lavoro da due mesi.

I lavoratori, dopo il presidio al centro logistico di Mozzecane a fine aprile, hanno protestato anche nel punto vendita dell’azienda veronese. Lo scontento sarebbe nato dal fallimento di un’agenzia interinale che aveva assunto i 40 dipendenti della cooperativa impiegati proprio al centro logistico di Rossetto a Mozzecane. I sindacati denunciano il mancato rispetto del contratto nazionale della logistica.

Sul posto sono intervenute due Volanti della Polizia e gli agenti della Digos, con la dirigente Tea Mercoli.