Prime code sul Ponte Genova S. Giorgio

A creare i principali disagi sono i curiosi e il traffico estivo.

Prime code sul nuovo ponte Genova San Giorgio aperto al traffico ieri sera. Automobilisti che rallentano per fare foto e tanti tir incolonnati a causa del traffico intenso tra Genova Aeroporto e il bivio tra A10 Genova – Ventimiglia e la A7 Genova – Milano, sono le cause degli incolonnamenti. 

Dopo la cerimonia di inaugurazione di lunedì l’ufficio del Commissario straordinario per la ricostruzione del viadotto sul Polcevera ha ceduto ad Autostrade per l’Italia l’esercizio della viabilità sul nuovo viadotto. Un passo necessario, dopo il certificato di agibilità di Anas, per far riprendere la circolazione dei mezzi sul ponte. Il Direttore di Tronco Mirko Nanni, assieme a alcuni tecnici e ingegneri specializzati, ha effettuato un sopralluogo per vedere se il tratto di autostrada dove ieri è stata allestita la zona per la cerimonia fosse tornato alla normalità. Al termine della verifica, steso e firmato un verbale di sopralluogo secondo le procedure previste, è stato dato il via libera.