Possibili esche avvelenate a San Martino Buonalbergo

Ora i bocconi, ritrovati in località Casette, sono stati inviati in laboratorio per accertarne la provenienza e la composizione. La polizia invita i proprietari dei cani a prestare la massima attenzione.

Paura per gli amici a quattro zampe di San Martino Buonalbergo. Negli scorsi giorni, infatti, sono state trovate alcune sospette esche avvelenate in via don Giovanni Giusti, nel quartiere Casette.

L’allarme è stato lanciato da una residente che, mentre passeggiava con il proprio cane, ha notato alcuni bocconi contenenti una sostanza di colore verde. La donna ha subito informato la polizia locale che ha provveduto a contattare il Servizio veterinario dell’Ulss 9 scaligera.

Ora sono in corso le analisi del caso da parte del laboratorio dell’Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie per accertare la provenienza della sostanza sospetta. Nel frattempo sono stati affissi i cartelli per segnalare la “possibile presenza di bocconi avvelenati” in zona.