Picchia i carabinieri. In sei per bloccarlo

Arrestato per violenza, resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale un uomo che ha tentato di sottrarsi ai controlli identificativi dei carabinieri ieri sui bastioni. Stamane si svolgerà il rito direttissimo.

Ancora un arresto sui bastioni ieri mattina ad opera del nucleo operativo e radiomobile di Verona, impegnato a identificare chi stava passeggiando o sostando in zona.

Ed è stato proprio durante queste attività di controllo che i carabinieri si sono imbattuti in un uomo di origine marocchina, pregiudicato, che non ne voleva proprio sapere di rispondere alle domande dei militari. Al diniego di fornire le proprie generalità è seguita quindi un aggressione da parte dell’uomo che ha iniziato a sferrare calci e pugni ai carabinieri, che hanno tentato invano di calmarlo. Per bloccare e arrestare l’uomo è stato necessario l’intervento di tutti e sei i militari impegnati in quel momento sui bastioni. Uno di loro è rimasto ferito ad un braccio, ma giudicato guaribile in circa 10 giorni.

L’arrestato, in manette per violenza, resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale, ha passato la notte in cella e stamattina si svolgerà il rito direttissimo.