Pia Opera Ciccarelli, il bollettino dei contagi

Venti i residenti positivi, tredici i membri del personale. In totale tutti asintomatici tranne quattro paucisintomatici, ovvero con sintomi lievi. Martedì il secondo round di tamponi per il regolare monitoraggio della situazione. Lunedì una videoconferenza con i familiari e/o i rappresentanti legali.

Arriva il bollettino della giornata di ieri 3 ottobre del Centro Servizi Mons. Ciccarelli in merito ai contagi tra i residenti e il personale. Nei giorni scorsi si è registrato infatti un focolaio nella Residenza Mimosa, ospitante persone anziane non autosufficienti di primo e secondo livello.

Su un totale di 212 pazienti ne sono stati tamponati 209, di cui alle 17.30 venti sono risultati positivi. Tra di essi diciannove sono asintomatici e uno paucisintomatico, ovvero presenta sintomi lievi. Gli ospiti positivi sono stati tutti isolati come da protocollo e secondo le indicazioni degli  organi competenti dell’Azienda Ulss 9 Scaligera. Il Medico curante darà a ciascun familiare le informazioni sanitarie relative al proprio caro. I non tamponati rientrano nella casistica dei nuovi ingressi che seguono un’iter differente di screening.

Per quanto riguarda invece i 357 membri del personale, su 221 tamponati tredici sono risultati positivi, di cui tre paucisintomatici e dieci asintomatici. I dipendenti positivi sono posti in malattia e sotto sorveglianza del SISP (Servizio Igiene Sanità Pubblica) e del Medico Curante. Il personale in malattia è regolarmente sostituito con altra forza lavoro per garantire la  continuità regolare del servizio di assistenza. Il personale non sottoposto a tampone rientra nelle casistiche di maternità, malattia, aspettativa, L.104 o ferie.

L’Azienda Ulss 9 ha fornito alla Fondazione i tamponi rapidi da utilizzare su casi sospetti al  fine di avere un’immediata indicazione per il più corretto isolamento. 

Martedì 6 ottobre è la data fissata con l’Ulss per il secondo round di tamponi su tutta la popolazione per il regolare monitoraggio e controllo della situazione. Lunedi 5 ottobre dalle ore 18.45 alle 19.30 la Direzione effettuerà una videoconferenza con tutti i familiari e/o rappresentanti legali.