Perseguita il figlio. In manette 41enne

Arrestato dai carabinieri un 41enne di Bussolengo colpevole di minacce e condotte persecutorie nei confronti del figlio minore. Per lui è stato disposto l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

I Carabinieri della Stazione di Bussolengo ieri notte hanno tratto in arresto un uomo, G.S. 41enne di Bussolengo, che si è reso responsabile del reato di atti persecutori. L’uomo, già protagonista in passato di episodi di minacce e condotte persecutorie nei confronti del figlio minore, che lo avevano visto destinatario della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare, appena cessato l’effetto del provvedimento legale, è stato sorpreso nei presso dell’abitazione dove vive il figlio con la madre, generando nel minore e nella donna grave stato di ansia e timore.

L’intervento dei carabinieri ha scongiurato che la vicenda potesse degenerare con ben più gravi conseguenze. Il 41enne è stato quindi trattenuto dai militari nelle camere si sicurezza fino a questa mattina, quando è stato condotto dinanzi al Giudice di Verona, che ha convalidato l’operato dei militari e ha disposto per l’uomo l’obbligo di presentazione quotidiana alla Polizia Giudiziaria.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.