Parco della musica, Velardi: “non sostituisce Ikea”

Uno spazio dedicato all’innovazione multimediale e alla musica. Questo il progetto voluto dall’amministrazione, per colmare quel “vuoto” musicale nella stagione invernale

“Il nuovo parco della musica non andrà a prendere il posto di Ikea.” Queste le parole del consigliere comunale Andrea Velardi, in merito alla progettazione di uno spazio di grandi dimensioni, forse a Verona Sud, dedicato all’innovazione tecnologica e alla musica. Lo spazio vuole essere un luogo di socializzazione, e un polo votato all’innovazione multimediale, con oltre 200 mila metri quadrati e capienza fino a 12 mila persone. Ora resta da attendere la presentazione dei progetti, e la loro valutazione da parte dell’amministrazione.