Parco della Lessinia, il nuovo direttivo pronto a iniziare l’attività

Prende il via l’attività della nuova amministrazione del Parco naturale regionale della Lessinia. A completamento del processo di riorganizzazione del nuovo Ente, sarà nominato a breve il Comitato Tecnico Scientifico.

Valle delle Sfingi (Archivio Parco della Lessinia)

A seguito del Decreto del Governatore della Regione Veneto con il quale è stato nominato il Presidente del Parco ed il nuovo Consiglio Direttivo e vista la conclusione al 30 agosto 2021 dell’iter di insediamento, il Presidente ed il nuovo Consiglio Direttivo si apprestano a completare l’attività di costruzione dell’Ente Parco e ad iniziare la propria attività di gestione operativa.

Poiché per la Comunità Montana della Lessinia, storico Ente gestore del Parco Naturale Regionale della Lessinia fin dalla sua nascita, la Regione Veneto ha avviato il percorso che porterà allo scioglimento e alla relativa chiusura con conseguente nascita delle Unioni Montane, ora con la nomina ricevuta, Presidente e Consiglio Direttivo raccolgono l’incarico affidato dal Presidente della Giunta regionale e iniziano ad affrontare un impegnativo programma di lavoro per dotarsi degli strumenti necessari a dare piena operatività all’Ente e poter quindi attuare gli obiettivi del Parco indicati come “Finalità” dalla sua Legge istitutiva.

Nella prima seduta del nuovo Consiglio Direttivo, avvenuta il 30 agosto, il presidente Giuliano Menegazzi ha assegnato le varie deleghe ai componenti del Consiglio: al Presidente Giuliano Menegazzi la delega agli affari generali, patrimonio, rapporti con enti pubblici e comunicazione; Massimo Sauro assume la vicepresidenza del Parco con delega ad ambiente, bilancio, risorse umane, rapporti con associazioni e Consulta del Parco; Marco Antonio Cappelletti delega alle risorse forestali, demanio, sistema museale, minoranze linguistiche, turismo, manifestazioni e attività sportive; Silvia Marcazzan delega ad agricoltura, malghe, istruzione, cultura ed artigianato; Daniele Zivelonghi, delega a bandi e contributi, lavori pubblici, rapporti con Comunità del Parco, riqualificazione area San Giorgio, statuto, contratti, convenzioni e regolamenti.

«Era necessario affidare in tempi brevi gli incarichi ai membri del direttivo poiché tra i compiti prioritari del nostro
mandato – evidenzia Giuliano Menegazzi – vi è l’avvio del percorso di stesura dello Statuto dell’Ente Parco che
permetterà di poter procedere con una serie di azioni indispensabili per diventare operativi, a partire dalla stesura
dei regolamenti interni, patrimonio, convenzioni ma anche la semplice apertura di un conto corrente. Con il nuovo
Consiglio Direttivo – aggiunge Menegazzi – ci apprestiamo a proseguire ed accelerare l’attività di realizzazione del
nuovo Ente Parco e ad iniziare l’attività di gestione operativa».

Un altro significativo provvedimento riguarda, a completamento del processo di riorganizzazione del nuovo Ente, la nomina del Comitato Tecnico Scientifico. A tal proposito sarà pubblicato un avviso per acquisire candidature e curricula conformi alle professionalità stabilite dall’art. 9 della L.r. 23/2018. Infatti, tra i compiti del Comitato vi è quello di esprimere parere sul piano ambientale e regolamenti del parco, bilanci, variazioni di bilancio, conto consuntivo e, su richiesta degli organi del parco e del direttore, su questioni riguardanti i valori naturalistici e lo
sviluppo delle risorse ambientali del parco.

Sarà possibile inviare le proprie candidature a mezzo PEC all’indirizzo: parcolessinia@pecveneto.it – o mediante
consegna brevi manu presso l’Ufficio Protocollo dell’Ente Parco della Lessinia
– Comunità Montana della Lessinia,
Piazza Borgo n. 52 – 37021 Bosco Chiesanuova (VR) entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 21 settembre 2021.
Farà fede la data e l’ora di arrivo al Protocollo dell’Ente o al gestore di posta elettronica certificata del Parco
Naturale Regionale della Lessinia (ricevuta di avvenuta consegna). Saranno escluse le candidature pervenute dopo
tale scadenza.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM