Papa Francesco a Verona: aperture cancelli, modalità di accesso e info utili

San Zeno, Arena e stadio tutto quello che c’è da sapere per partecipare agli incontri di sabato 18 maggio con Papa Francesco a Verona.

Preparativi per Papa Francesco al Bentegodi
Preparativi per Papa Francesco al Bentegodi

La visita di papa Francesco a Verona mobiliterà circa 50mila persone. Biglietti esauriti per la Messa allo stadio Bentegodi (preceduta dalla festa dei giovani) e per l’incontro di bambini e ragazzi in piazza San Zeno. Ultimissime disponibilità invece per l’Arena.

Definito il Piano del traffico per la visita, messo a punto dal Comune con la Polizia locale insieme a Prefettura e Questura. I partecipanti agli eventi avranno a disposizione la rete dei servizi bus ATV che effettueranno l’orario del sabato (con esclusione dei servizi speciali scolastici urbani). È stato inoltre predisposto uno specifico servizio gratuito di bus navetta per collegare i luoghi della visita con i parcheggi predisposti dalla Polizia Locale per l’accoglienza dei visitatori.

In vista del grande evento, la Polizia locale ha attivato il sistema di informazione e allerta telefonico per ricordare i provvedimenti viabilistici e le possibili chiusure stradali durante il transito del corteo papale oltre ai parcheggi riservati ai 50mila pellegrini attesi.

Il sistema era già stato attivato anche in occasione del disinnesco dell’ordigno bellico a Parona.

PAPA FRANCESCO A VERONA: LEGGI TUTTE LE NOTIZIE

Accessi

Alle 6.30 è prevista l’apertura di Piazza San Zeno per i 5400 bambini e ragazzi fino alla 3° media che parteciperanno alla festa accompagnati da genitori, insegnanti e catechisti. Alla stessa ora aprirà anche la Basilica di San Zeno per gli 850 preti, religiose, religiosi e monache. Dalle ore 8, in vista dell’arrivo del Papa, non sarà più possibile entrare né in piazza San Zeno, né in Basilica.

L’apertura dei cancelli dell’Arena è prevista invece alle ore 7 e i 12.500 partecipanti potranno entrare non oltre le ore 9. L’evento inizierà alle 8.45 e terminerà alle 12.30.

Dalle ore 11 sarà possibile accedere allo stadio Bentegodi. I 31 mila partecipanti del pubblico avranno 3 ore di tempo per entrare poiché, per questioni di sicurezza, alle ore 14 è prevista la chiusura dei cancelli: nessuno potrà più varcare l’ingresso dopo tale orario.

Per tutti gli appuntamenti i biglietti sono nominali e all’ingresso potrà essere richiesto di esibire un documento di riconoscimento. In ciascun evento è previsto un settore dedicato per le persone diversamente abili con problemi di deambulazione poiché, proprio per la conformazione dei luoghi, non sarà possibile accedere con le carrozzelle ai gradoni dell’arena e dello stadio Bentegodi. Parimenti non saranno ammessi passeggini o carrozzine per neonati.

LEGGI ANCHE: Ladri di biciclette a Verona, i consigli della Polizia locale e il video del furto

Annullo/cambio biglietto

Chi per qualche impedimento non riuscisse più a partecipare agli eventi, può procedere all’annullamento del titolo di accesso consentendo così ad altri di prendere parte. Allo stesso modo è possibile effettuare un cambio del nominativo del singolo biglietto, cedendolo ad un’altra persona qualora l’intestatario originale non riuscisse più a partecipare. In entrambi i casi è necessario seguire la procedura su https://visitapapa.chiesadiverona.it/.

All’interno dei vari luoghi si possono introdurre cibo e bevande, ma non oggetti in ferro o altri materiali metallici. Saranno in funzione anche i servizi bar.

LEGGI ANCHE: Verona, entrano in servizio 17 nuovi medici di base (su 213 zone carenti)

Parcheggi

Sono previste tre zone di parcheggio con servizio gratuito di bus navetta: park C dello stadio con navetta solo per San Zeno, park P3 e P7 della fiera con navette per lo stadio e per l’Arena.

LEGGI ANCHE: L’Hellas Verona acquista il centro sportivo Bottagisio

Logistica visita papa Francesco a Verona - Bettarello-Zivelonghi-Pompili-Altamura
Bettarello-Zivelonghi-Pompili-Altamura

Il piano del traffico

I quattro momenti mobiliteranno circa 50mila persone, ma sono 100mila quelle attese in città per vedere e salutare il Santo Padre durante uno dei suoi passaggi. Nonostante ciò, la città resterà vivibile e fruibile come tutti gli altri giorni, ciò grazie all’ingente sforzo messo in campo da tutte le realtà coinvolte. In campo, oltre a tutti gli agenti della Polizia locale, che avrà rinforzi dalle città di Padova, Vicenza, Trento e Bergamo, e delle Forze dell’Ordine, ben 700 volontari della Protezione Civile saranno presenti in particolare nei parcheggi scambiatori per dare supporto ai visitatori in arrivo.

Per rispondere a tutte le richieste di informazioni da parte di cittadini e cittadine veronesi, dei visitatori in arrivo da tutta Italia e degli operatori che a vario titolo parteciperanno alla giornata del 18 maggio, il Comune ha predisposto un Vademecum ad hoc, dove si possono reperire le indicazioni sulla viabilità, sui parcheggi, sui bus navetta, sul ritiro dei pass e sui numeri utili da chiamare in caso di bisogno.

Tutte le informazioni sono presenti sul sito del Comune e saranno veicolate attraverso i canali istituzionali.

«Sono settimane che le varie Direzioni del Comune, in collaborazione con Diocesi, Prefettura e Questura, stanno lavorando per accogliere questa visita storica, mettendo a sistema tutte le risorse della città – afferma l’assessora alla Sicurezza Stefania Zivelonghi -. L’impostazione scelta è improntata a far convivere questo evento con la vita ordinaria dei veronesi, ecco perché le scuole non verranno chiuse e perché le misure viabilistiche previste saranno nell’ottica di una città fruibile e accogliente. Sulla nostra città il 18 maggio avremo l’attenzione del mondo, un evento che è motivo di grande orgoglio ma che ci rende consapevoli dell’impegno che ciò comporta».

«Cresce l’attesa e con essa vengono definite tutte le misure messe a punto perché sia una giornata indimenticabile – ha detto il comandante della Polizia locale Luigi Altamura -. L’appello ai cittadini è di informarsi sui canali istituzionali degli orari di apertura e chiusura dei luoghi che ospiteranno Papa Francesco, così come dei parcheggi a disposizione allo Stadio e in Fiera da cui sarà attivo il servizio di bus navetta gratuito. Sono attesi anche moltissimi turisti, tutti avranno la possibilità di vedere il passaggio del pontefice durante i suoi spostamenti nel tragitto transennato che dall’arrivo allo Stadio lo porterà in piazza San Zeno da via San Marco e poi in piazza Bra da Corso Castelvecchio e via Roma. Sarà una manifestazione di grandissima solidarietà, la città ha la possibilità di dimostrare il suo valore».

Tutte le informazioni sul sito del Comune e sul sito https://visitapapa.chiesadiverona.it.

Provvedimenti viabilistici

Zona San Zeno

-Divieto di sosta in Piazza San Zeno dalle ore 14:00 del 17 maggio 2024 alle ore 18:00 del 18 maggio 2024

-Divieto di sosta in varie strade circostanti dalle ore 14:00 del 17 maggio 2024 alle ore 11:00 del 18 maggio 2024

-Divieto di sosta esteso in alcune strade dalle ore 18:00 del 17 maggio 2024 alle ore 11:00 del 18 maggio 2024

-Divieto di sosta in Piazza Corrubbio dalle 0:00 alle 11:00 del 18 maggio 2024

-Divieto di sosta in un’area di parcheggio specifica dalle ore 18:00 del 17 maggio 2024 alle ore 11:00 del 18 maggio 2024

-Senso unico di circolazione in Via Lega Veronese dalle ore 06:00 alle ore 11:00 del 18 maggio 2024 solo per i mezzi autorizzatati.

-Divieto di transito in Via Lega Veronese dalle ore 06:00 alle ore 11:00 del 18 maggio 2024

Zona Piazza Bra

-Divieto di sosta in Via Roma dalle 0:00 alle 15:00 del 18 maggio 2024

-Divieto di sosta in varie strade circostanti dalle ore 18:00 del 17 maggio 2024 alle ore 15:00 del 18 maggio 2024

-Divieto di transito in alcune strade dalle ore 20:00 del 17 maggio 2024 alle ore 15:00 del 18 maggio 2024

-Sospensione del servizio di Bike Sharing e noleggio monopattini dalle 0:00 alle 15:00 del 18 maggio 2024.

-Sospensione del servizio del trenino turistico e del bus turistico City Sightseeing dalle 0:00 alle 15:00 del 18 maggio 2024

-Sospensione delle aree taxi di Via Roma e Piazza Brà dalle 0:00 alle 15:00 del 18 maggio 2024

-Istituzione di un nuovo posteggio taxi in Stradone Maffei dalle 0:00 alle 15:00 del 18 maggio 2024

Zona Stadio

-Divieto di sosta in varie strade circostanti lo stadio dalle ore 18:00 del 17 maggio 2024 alle ore 18:00 del 18 maggio 2024

-Divieto di transito in alcune strade dalle 0:00 alle 18:00 del 18 maggio 2024

-Divieto di transito in Via Palladio dalle ore 06:00 alle ore 18:00 del 18 maggio 2024

-Divieto di sosta nei parcheggi dello stadio dalle ore 07:00 del 16 maggio 2024 alle ore 24:00 del 18 maggio 2024

-Posizionamento di barriere in cemento in alcune strade dalle ore 20:00 del 17 maggio 2024 alle ore 15:00 del 18 maggio 2024

-Corsia preferenziale in Viale del Lavoro/Viale Piave dalle ore 07:00 alle ore 18:00.

Vademecum con le informazioni utili

Per rispondere a tutte le richieste di informazioni da parte di cittadini e cittadine veronesi, dei visitatori in arrivo da tutta Italia e degli operatori che a vario titolo parteciperanno alla giornata del 18 maggio, il Comune ha predisposto un Vademecum ad hoc, dove si possono reperire le indicazioni sulla viabilità, sui parcheggi, sui bus navetta, sul ritiro dei pass e sui numeri utili da chiamare in caso di bisogno.

Tutte le informazioni sono presenti sul sito del Comune e saranno veicolate attraverso i canali istituzionali.

Percorsi navette nella giornata di sabato 18 maggio 2024

Linea C: da pargheggio Stadio “Park C” a Piazza S. Zeno via Vittime Civili di Guerra.

Prima corsa ore 6.00 da Stadio, Park C direzione S. Zeno.

Ultima corsa ore 8.15 da Stadio, Park C direzione S. Zeno.

Direzione Piazza S. Zeno: via dello Sport – Piazzale Olimpia – via Sogare – via Don Sturzo – via S. Marco – via Colonnello Galliano – via Vittime Civili di Guerra (Fermata linee 32-33).

Prima corsa ore 10.30 da S. Zeno, via Vittime Civili di Guerra direzione Stadio, Park.

Ultima corsa ore 12.00 da S. Zeno, via Vittime Civili di Guerra direzione Stadio, Park.

Direzione Stadio “Park C”: via Vittime Civili di Guerra (Fermata linee 32-33) – Circonvallazione Maroncelli – Porta Palio – via Piccoli – via albere – via Andrea Palladio – Piazzale Olimpia – via Sogare – Stadio Park C

Linea E: da pargheggi Fiera “Park P7 e P3” a Stadio Piazzale Olimpia.

Prima corsa ore 9.00 da parcheggi Fiera “P7 e P3” a Stadio P. Olimpia.

Ultima corsa ore 14.00 da parcheggi Fiera “P7 e P3” a Stadio via Palladio.

Direzione Stadio Piazzale Olimpia/via Palladio: Viale Dell’Industria – Viale del Lavoro – Viale del Piave – Stazione Porta Nuova – via Palladio – Piazzale Olimpia (Stadio).

Prima corsa ore 16.15 da Stadio via Palladio a parcheggi Fiera P3 e P7 fino a termine Afflusso.

Direzione Fiera – Park P3 e P7: Stadio via A. Palladio – Stazione Porta Nuova – Viale del Piave – viale del Lavoro – viale Dell’Industria Park P7

Linea F: da pargheggi Fiera “Park P7 e P3” a Arena “Corso Porta Nuova” (Giardini Pradaval).

Prima corsa ore 6.00 da parcheggi Fiera “P7 e P3” a Arena, Corso Porta Nuova.

Ultima corsa ore 9.00 da parcheggi Fiera “P7 e P3” a Arena, Corso Porta Nuova.

Direzione Arena – Corso P. Nuova (Giardini Pradaval): Viale Dell’Industria – Viale Del Lavoro – Viale del Piave (Si chiede la corsia preferenziale da viale del lavoro entrata fiera fino viale del Piave) – Stazione Porta Nuova – Via Città di Nimes – via Giberti – Via della Valverde – Corso Porta Nuova (Fermata giardini Pradaval).

Prima corsa ore 11.30 da Arena, Corso Porta Nuova a parcheggi Fiera P3 e P7.

Ultima corsa ore 14.00 da Arena, Corso Porta Nuova a parcheggi Fiera P3 e P7.

Direzione Fiera – Park P3 e P7: Corso Porta Nuova – viale del Piave – viale del Lavoro – Viale dell’Industria.

Parcheggio disabili

Per usufruire dei parcheggi predisposti ai disabili, sarà necessario presentare al personale autorizzato situato nei presidi delle strade adiacenti allo Stadio, il rispettivo CUDE e il proprio biglietto di accesso alla Santa Messa.