Palazzo Maffei: nuova stagione per la Casa Museo più iconica di Verona

Da domani, 1 settembre, il Palazzo di Piazza Erbe apre la sua collezione a studenti e visitatori con un nuovo programma: visite anche durante la settimana con un tour specifico per le scuole

Palazzo Maffei – Casa Museo avvia la stagione autunnale con una novità: i giorni di apertura del museo passano da due a cinque da domani, 1 settembre. Garantita possibilità di visita tutte le settimane dal giovedì al lunedì, dalle 10 alle 18, chiuso solo il martedì e il mercoledì.

Storico edificio in Piazza delle Erbe a Verona che ospita la collezione Carlon con quasi 600 opere, dall’archeologia greco romana all’arte contemporanea. Il Palazzo è stato  inaugurato a marzo 2020, pochi giorni prima del lockdown. A causa delle norme all’epoca vigenti, perdurate in maniera più o meno stretta fino a pochi mesi fa, alla ripresa la scelta era stata quella di aprire al pubblico solo nei weekend.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Con l’avvio della nuova stagione a partire da settembre la mostra sarà più accessibile ai visitatori, ai cittadini e alle scuole. Lo spazio museale sarà aperto anche nei giorni infrasettimanali e – specialmente – il lunedì, un giorno che solitamente vede chiusi la maggior parte dei luoghi della cultura. Una decisione che gioverà quindi anche al sistema turistico della città di Verona, contribuendo alla continuità e alla differenziazione degli accessi ai luoghi della cultura. Rimane il biglietto ridotto per i veronesi. 

Uno degli spazi del Palazzo dove la dimora storica si intreccia alla collezione Carlon che vanta quasi 600 opere

La seconda novità della stagione autunnale è l’offerta di una didattica tutta dedicata alle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado. Sarà possibile quindi prenotare visite guidate standard per tutte le classi della durata di 1h e 30 e laboratori interdisciplinari creativi e stimolanti. Ogni attività verrà proposta in maniera differente in base all’età dei partecipanti: un coinvolgimento più giocoso per i più piccoli, mentre per i ragazzi delle scuole secondarie una approccio più interattivo e approfondito.

Aperta e modulabile per tutte le classi di ordine e grado la visita “Impara l’arte”, in cui i ragazzi potranno conoscere la storia della nascita della Collezione e del suo passaggio dall’ambiente domestico a quello museale, affrontando i grandi temi della storia dell’arte attraverso i dialoghi tra antico e contemporaneo che animano la collezione di Palazzo Maffei. Da Canova a installazioni site specific di artisti contemporanei, al confronto tra pittori del novecento come Lucio Fontana con capolavori del trecento come il Trittico di Secondo Maestro di San Zeno, o ancora Giorgio de Chirico e l’arte scultorea di epoca romana

Dall’iconico Fontana alla preziosità dell’arte sacra per un’esperienza immersiva nell’arte

Il laboratorio “Un cannocchiale su Verona”, verrà dedicato all’approfondimento dei dipinti raffiguranti la città scaligera che si fanno specchio di un’epoca, delle sua usanza e della sua evoluzione nei secoli. Il tema verrà affrontato attraverso racconti, ma anche attività di disegno, ispirate dai capolavori di artisti come Gaspar Van Wittel, Carlo Canella e Carlo Ferrari, oltre che attraverso piccoli cannocchiali.

Con “La scienza nascosta nell’arte“, saranno oggetto di approfondimento le connessioni tra i due saperi, per mostrare ai giovani studenti, attraverso le opere della collezione, dall’arte antica ai grandi protagonisti del novecento, come due discipline apparentemente lontane siano in grado di comunicare e di ispirarsi a vicenda.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv