Pace fatta tra i vertici di Fondazione Arena

Dopo mesi di conflitti Fondazione Arena sembra ora aver trovato il proprio equilibrio. Stamane il Consiglio di indirizzo si è riunito ed è giunto ad un’intesa: la Sovrintendente Cecilia Gasdia ha infatti firmato una serie di deleghe con cui concede maggiore autorità al direttore generale De Cesaris.

Le acque sembrano essersi sorprendentemente calmate ai vertici di Fondazione Arena. Il Consiglio di indirizzo, riunitosi stamattina in una lunga seduta, sarebbe infatti giunto a un compromesso grazie ad una serie di deleghe operative firmate dalla Sovrintendente Cecilia Gasdia in favore del direttore generale Gianfranco De Cesaris. Le deleghe saranno ufficializzate tra pochi giorni alla presenza di un notaio.

L’ente lirico ora potrebbe aver ritrovato, se non ancora quella con i dipendenti, una rinnovata pace interna che era stata persa qualche mese fa a causa di alcuni dissidi tra i vertici delle Fondazione, sfociati poi in una lettera piccata dei tre dirigenti (oltre a De Cesaris anche Andrea Delaini e Francesca Tartarotti) alla Gasdia. Nella missiva veniva richiesta maggiore collegialità nelle decisioni. Anche il sindaco Sboarina si è detto soddisfatto della risoluzione dei conflitti.