Occupazione abusiva: sgomberato edificio comunale

È stato sgomberato un edificio di proprietà comunale dove risiedeva abusivamente un uomo di origini marocchine di 41 anni. L’immobile, sito in via Mantovana 96, è stato preso in consegna da Agec che ha riposizionato le chiusure alle aperture forzate. Il marocchino, accusato di occupazione abusiva di edifici pubblici, danneggiamento e furto di energia elettrica, è stato successivamente rilasciato.

Occupazione abusiva di edifici pubblici, danneggiamento e furto di energia elettrica. Questi i capi d’accusa per un cittadino di origine marocchina di 41 anni che oggi è stato fermato dalla polizia municipale.

L’uomo, che stava occupando abusivamente un immobile di proprietà comunale in via Mantovana 96, è stato poi accompagnato al comando per ulteriori accertamenti e rilasciato su disposizione del Pubblico Ministero.

L’intero immobile è stato quindi ripreso in consegna dal personale Agec, che ha provveduto a riposizionare idonee chiusure alle aperture forzate.