Nuove ciclabili a Verona, il piano del Comune per 8 milioni di euro

Presentato il piano per nuove infrastrutture ciclabili: quasi 25 km di percorsi soprattutto fra frazioni e quartieri.

Ciclabile lungo strada Le Grazie (Borgo Roma) - Verona
Ciclabile lungo strada Le Grazie (Borgo Roma) - Verona

Da Grezzana a Borgo Roma, passando per via Mameli e corso Venezia. Da nord a sud, da est a ovest, in bicicletta. L’Amministrazione comunale di Verona presenta il suo Piano della ciclabilità, destinato a cambiare la mobilità dei veronesi. Un piano che per la prima volta viene realizzato secondo una visione di insieme e non di singoli interventi, per rendere davvero efficace, sicuri e fruibili i nuovi percorsi ciclabili e ciclopedonali che saranno realizzati.

«Il cambio di mentalità, declinato ai mezzi di spostamento sostenibili, non può avvenire se non vengono forniti gli strumenti per metterlo in atto» dice la nota di Palazzo Barbieri. «Se ai cittadini si chiede di usare di meno l’auto, devono essere messi nelle condizioni di farlo. Ciò significa dare loro alternative efficienti e sicure, a cominciare da un’infrastruttura adeguata di piste ciclabili».

LEGGI ANCHE: Incidente mortale in A4 fra Verona Est e Verona Sud

I numeri del piano: circa 25 chilometri di nuove piste ciclabili che saranno realizzate o concluse entro il 2026 per un investimento di circa 8 milioni di euro, la maggior parte finanziate dal Comune, alcune derivano da progetti PNRR o godono di finanziamenti europei o di co-finanziamenti regionali. Tutti sono inseriti nel Pums, lo strumento che delinea la visione di mobilità sostenibile dell’Amministrazione in cui sono infatti indicate le opere da attuare a sostegno della mobilità ciclistica per ridurre la quantità del traffico privato in circolazione.

Nuove ciclabili Verona - piano
La mappa delle nuove ciclabili progettate dal Comune di Verona

«Gli obiettivi del Pums ci portano non solo a ridurre l’uso dell’auto, ma anche a riequilibrare le modalità di spostamento in città, rafforzando il trasporto pubblico locale e la ciclabilità, che a Verona non è decollata perché i percorsi ciclabili presenti non consentono tragitti continui in sicurezza» spiega l’assessore alla Mobilità Tommaso Ferrari.

«Il piano della ciclabilità che abbiamo predisposto in questo anno di lavoro prevede la realizzazione di una infrastruttura completa, che copre tutte le zone della città e che permette di raggiungere il centro dai quartieri e viceversa. Circa 25 km di nuovi percorsi, una cifra importante che rende l’ordine di priorità del Piano stesso, così come l’investimento complessivo di quasi 8 milioni di euro. Tutte le opere saranno pronte entro il 2026, e si aggiungeranno ad altre infrastrutture già in fase di realizzazione come la ciclabile su via Colonnello Fincato e Biffis – Camuzzoni. Lavoriamo per raggiungere un’equa tripartizione degli spostamenti per una città che si muove meglio» conclude Ferrari.

Tommaso Ferrari
L’assessore alla Mobilità e alla Transizione Ecologica Tommaso Ferrari

Non nasconde l’entusiasmo il presidente di Fiab Verona Corrado Marastoni: «Se vogliamo convincere lavoratori e famiglie a spostarsi in bici dobbiamo dare loro ciclabili continue, sicure e gradevoli. E questo Piano va proprio in questa direzione. Come Fiab siamo quindi molto contenti e ringraziamo l’Amministrazione e l’assessore Ferrari per l’ingente lavoro realizzato con gli Uffici in questi mesi e per quello che li attende».

LEGGI ANCHE: Omicidio a Lazise, vittima un uomo di 67 anni

Di seguito, nel dettaglio, le opere inserite nel Piano Ciclabile dell’Amministrazione.

PISTE CICLABILI PREVISTE NEL PUMS:

  • Realizzazione itinerario ciclabile di km 1,60 ‘Grezzana-Santa Croce’, interessate le vie del Sasso, via Fincato, via Belvedere, via Buzzati, via Spontini, via Catalani, via Villa Cozza, via Mefistofele, via Ponchielli, via Montorio, via San Felice Extra. Importo del finanziamento € 500.000.
  • -Realizzazione itinerario ciclabile di km 5,14 ‘Parona – Ponte Garibaldi’, interessate le vie Preare – via Cà di Cozzi – via San Rocco – via Camillo Cesare Bresciani – via Santini – via Cesiolo – via Goffredo Mameli – via Ciro Menotti – via Gian Battista da Monte – viale Nino Bixio. Importo del finanziamento € 2.297.816.
  • Interventi di Mobilità sostenibile con realizzazione percorsi ciclabili dedicati – anno 2023. Vie interessate: via Roma, corso Cavour, via Diaz, lug. Matteotti, Lung. Campagnola e lung. Cangrande, Km 4,90. Importo del finanziamento € 800.000,00
  • Itinerario ciclabile di km 4,9 ‘Via Palazzina – Porta Vescovo’ nel tratto che comprende via Centro, via Volturno, via Santa Teresa, via Molinara, via Manara, via Basso Acquar, via Dell’Autiere, via del Fante, via Dei Montecchi, Lungadige Caputeli, Ponte Aleardi, via Dello Zappatore, via SS Trinità, via Bassetti, corso Porta Nuova. Importo del finanziamento € 1.087.000.
  • Itinerario ciclabile di km 2,76 ‘Via Marotto – Castelvecchio’ nel tratto che comprende via Unità d’Italia, Piazza della Chiesa, via Cimitero, via Belluzzo, via Caperle, via Zenati, via Anti, via Rossi. Importo del finanziamento € 1.200.000.
  • Itinerario ciclabile di km 2,54 ‘San Michele – via Mefistofele’ nel tratto che comprende via Belvedere, via Montelungo, via Monti Lessini. Importo del finanziamento € 870.000.
  • Itinerario ciclabile di km 3,50 ‘Forte Chievo – Via Legnago’ nel tratto che comprende via dei Lamberti, via Comacchio, via Redipuglia, via dell’Industria, via Po fino all’intersezione con Stradone Santa Lucia. Importo del finanziamento € 1.501.775.

REALIZZAZIONE DI PERCORSI CICLOPEDONALI E DI MARCIAPIEDI NEL QUARTIERE BORGO ROMA (5^ CIRCOSCRIZIONE) CON FONDI PNRR – 540 MILA EURO

PISTE CICLOPEDONALI PER COMPLESSIVI 3,4 km

  • Via San Giacomo (tratto da Via dei Grolli a Via P.Benedetti) m. 160
  • Via Golino (tratto da Via P.Benedetti a Via L.Pasteur) m. 340
  • Via L.Pasteur m 770
  • Via N.Copernico (tratto da Via dell’Esperanto a Viale del Commercio) m.300
  • Viale del Commercio (tratto da Via N.Copernico a Via Ferrari) m. 360
  • Viale dell’Industria (tratto da Viale del Commercio a Via Redipuglia) m.300
  • Via P.Benedetti (omonima di accesso al Cimitero di B.Roma e collegamento con Via L.Pasteur) m. 220
  • Via F.Malfer (tratto da Viale del Commercio a Viale dell’Industria) m. 400
  • Via dell’Esperanto (tratto da Via L.Pasteur a Via Ippogrifo nell’ambito del P.U.A. Esperanto Ex Area Zanetti) m. 170
  • Via P.Benedetti (da Via Scuderlando a Via Combattenti Alleati) m.170
  • Via dei Grolli (da Via Centro a Via Toffafetti) m. 120
  • Via Scuderlando (da Via Centro a Via Benedetti) m. 90

INTERVENTO DI REALIZZAZIONE DI CORSIE CICLABILI per km 1,440

  • Via P.Benedetti (da Via Golino a Via Scuderlando) (corsie ciclabili) m. 520
  • Via dei Grolli (corsie ciclabili) m. 460
  • Via Combattenti Alleati (corsie ciclabili) m. 460

INTERVENTI DI REALIZZAZIONE DI NUOVI MARCIAPIEDI PEDONALI per 500 m

  • Via Veglia (tratto da Via San Giacomo a Via Capodistria) m.130
  • Via Capodistria (tratto da Via Veglia a Via dei Grolli) m. 80
  • Via delle Pietre (tratto da Via San Giacomo a Via Capodistria) m. 80
  • Via delle Pietre / Via R.Veronesi (traversa omonima) m. 105
  • Via Golino (lato est) m. 100