Virtus Verona, in attacco arriva Arturo Lupoli

Ufficializzato dalla società rossoblu di Borgo Venezia l'acquisto del giocatore trentaduenne cresciuto calcisticamente nel Parma e rilanciatosi nelle ultime stagione nelle fila della Fermana.

Arturo Lupoli é un nuovo calciatore della Virtus Verona. Ad annunciarlo questa mattina, con una conferenza stampa trasmessa in diretta Facebook sul profilo ufficiale della società, sono stati i dirigenti del club di Borgo Venezia.

Lupoli, nato a Brescia il 24 giugno 1987, ha firmato un contratto annuale. Il giocatore è stato prelevato dalla Fermana dove ha militato nelle ultime due stagioni collezionando 71 presenze e 11 gol.

Considerato un’ex promessa del calcio italiano, Arturo Lupoli ha avuto una storia fin qui articolata. Cresciuto calcisticamente nel Parma degli anni precedenti il fallimento della società di Tanzi, passò nel 2004 all’Arsenal. Nei Gunners esordì il 27 ottobre di quell’anno in Manchester City-Arsenal (1-2), incontro valido per il terzo turno di Carling Cup. Il 9 novembre – in occasione della sfida di coppa contro l’Everton – mette a segno le sue prime reti da professionista, siglando una doppietta. Il 25 febbraio 2006 esordisce in Premier League contro il Blackburn, subentrando al 37′ della ripresa al posto di Gilberto Silva.

Dopo una breve esperienza al Derby County torna in Italia e firma un quinquennale per la Fiorentina. Esordisce con i viola l’11 dicembre 2007 in Ascoli-Fiorentina (1-1), partita valida per l’andata degli ottavi di finale di Coppa Italia, subentrando all’inizio della ripresa all’attuale capitano dell’Hellas, Giampaolo Pazzini.

Poi tanti prestiti, tanti cambi di casacca con qualche bella soddisfazione, ad esempio con il Frosinone, quando, nel 2015, ottiene con una giornata d’anticipo la sua prima storica promozione nella massima serie.

Nell’ultimo biennio la Fermana, neo promossa in Serie C, con la quale va a segno in doppia cifra. Per Lupoli anche diverse apparizioni nelle selezioni giovanili della Nazionale italiana.