Viaggiava con 10 chili di cocaina in auto, arrestato

L'uomo, un cittadino albanese incensurato, è stato fermato al casello autostradale di Affi dagli uomini delle Fiamme Gialle di Verona. La droga avrebbe fruttato sul mercato circa un milione di euro.

La Guardia di Finanza di Verona ha arrestato una persona per traffico e detenzione di droga.

Si tratta di un albanese incensurato, residente in Germania, al quale sono stati sequestrati oltre 10 chilogrammi di cocaina purissima, confezionati in nove panetti di oltre un chilo ciascuno. L’uomo è stato fermato dai militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di finanza di Verona, in collaborazione con i baschi verdi della Guardia di finanza, mentre era alla guida della propria auto all’altezza dello svincolo autostradale di Affi.

Le Fiamme Gialle hanno ispezionato l’autovettura con l’ausilio del cane antidroga della Guardia di finanza di Villafranca. Il pastore tedesco Zack ha indotto i finanzieri a procedere a un meticoloso controllo: sono stati scoperti cinque panetti di cocaina; altre quattro confezioni di droga erano state poi nascoste sul lato opposto. Il trafficante è stato arrestato per traffico e detenzione di stupefacenti, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria scaligera. Si stima che la droga avrebbe potuto fruttare non meno di un milione di euro.