Ruba e rivende a un compro oro: denunciata

Una 56enne incensurata di Arcole aveva rubato gioielli in casa di conoscenti a San Bonifacio per un valore di circa 2000 euro. Dopo la denuncia la refurtiva è stata ritrovata in un compro oro locale.

La scorsa settimana i Carabinieri della Stazione di San Bonifacio hanno denunciato una donna, 56enne incensurata di Arcole, per furto in abitazione.

I fatti sono da rimandarsi a metà settembre quando una donna residente a San Bonifacio denuncia la sparizione di vari gioielli dalla sua abitazione. Una volta informati dell’accaduto, i militari iniziano immediatamente a cercare di ricostruire la vicenda, partendo dalla anomala mancanza di chiari segni di effrazione nell’abitazione.

La proprietaria di casa, infatti, non ravvisava alcuna abusiva intrusione nell’appartamento, bensì solo la mancanza di monili in oro per un valore di circa 2.000 euro.

Partendo dagli elementi in loro possesso, gli investigatori dell’Arma hanno ricostruito nel dettaglio gli avvenimenti facendo sì che la lente di ingrandimento si indirizzasse verso una amica di famiglia di Arcole che, proprio in quei giorni, aveva fatto visita alla vittima.

Seguendo l’intuizione, i militari hanno rivenuto in un locale compro oro gran parte della refurtiva. Inoltre, il regolare rispetto della normativa da parte del titolare dell’esercizio consentiva di trovare ulteriori conferme giudiziarie in merito alle responsabilità della sospettata la quale dovrà rispondere di fronte alla competente Autorità del reato di furto in abitazione.

I preziosi sono stati posti in sequestro in attesa che venga disposta la restituzione all’avente diritto.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.