Poste italiane, arrivano i mezzi green

Sicuri, più adatti a trasportare pacchi e soprattutto sostenibili. Presentati oggi 18 nuovi motocicli elettrici a tre ruote che integrano la fllotta dei 10 già in funzione sulle strade scaligere. Verona è apripista nel Nord Est come città con il più alto numero dei mezzi elettrici di Poste Italiane.

Sicuri, più adatti a trasportare pacchi e soprattutto sostenibili. Con il tempo sostituiranno le moto, i 18 nuovi motocicli elettrici a tre ruote di Poste Italiane che da oggi integrano la flotta dei 10 già in funzione sulle strade scaligere. In un’Italia che compra sempre di più online e che ha visto nei primi nove mesi del 2019 un incremento del 32% dei pacchi anche il mestiere del postino deve cambiare. E devono trasformarsi i mezzi con cui lavora. Nella nostra Verona ogni giorno vengono consegnati da Poste Italiane circa 1000 pacchi a fronte di 13.500 raccomandate. In ragione dell’ampiezza del centro e degli intensi flussi di corriere espresso, la città scaligera è il centro storico con il più alto numero di tricicli elettrici del Nord Est.

Alimentati elettricamente al 100%, raggiungono una velocità massima di 45km/h. Basta una sola ricarica, alla colonnina preposta, e il portalettere riesce a consegnare l’intera corrispondenza quotidiana. Pacchi compresi visto lo speciale baule che aumenta la capienza da 76 a 270 litri. Proprio per gli amanti dell’e-commerce è stato introdotto un nuovo modello di recapito che prevede consegne anche pomeridiane fino alle 19.45. Ampiamento dei servizi che si coniuga però con una razionalizzazione delle distanze in un’ottica green. Per il territorio veronese si parla di 12mila km giornalieri analizzati e tracciati.