Piano asfaltature, si parte la settimana prossima

Il calendario degli interventi è stato presentato ieri mattina a Palazzo Barbieri.

piano asfaltature

Durante l’estate molte strade e vie di Verona saranno rimesse a nuovo. L’amministrazione comunale, infatti, quest’anno ha programmato investimenti per oltre 400mila euro destinati a interventi puntuali di asfaltatura. I lavori cominceranno già la settimana prossima e proseguiranno almeno fino a settembre.

Il calendario degli interventi è stato presentato ieri mattina dall’assessore alle Strade Marco Padovani, assieme al Regional Manager Veneto di Open Fiber Federico Cariali, al Field Manager della città di Verona Alessandro Battistel e al responsabile degli Affari istituzionali per il Nord Est Massimo Molisani.

«Anche quest’anno – ha detto l’assessore Padovani – abbiamo stilato un ampio programma di riasfaltature che interesserà diversi quartieri della nostra città. Fin da subito la priorità di questa amministrazione è stata quella di dare risposte ai cittadini che chiedevano strade migliori. Per questo, dopo il 2018, anno nel quale siamo intervenuti su strade da troppo tempo dissestate e ammalorate, quest’anno abbiamo puntato a sistemare le grandi vie di accesso alla città. Per non creare disagi abbiamo organizzato gli interventi in modo da coordinare al meglio i lavori con i cantieri già aperti, tra cui quelli per la posa delle fibra di Open».

Nello specifico, le vie interessate ai lavori puntuali di bitumatura realizzati dal Settore Strade sono via Faccio, via Dal Cero, via Romagnoli, via Mantovana, Stradone S. Lucia, via Tombetta, viale del Lavoro, viale delle Nazioni, via Centro, via Legnago, via Unità d’Italia, tangenziale T4-T9, viale Piave, via Pontida e via Da Verrazzano.

Da questo programma di asfaltature sono esclusi gli interventi definitivi di ripristino delle strade, a seguito dei cablaggi realizzati da Open Fiber. Nel mese di giugno, le quattro imprese impegnate a Verona nella fase finale dei lavori di posa della fibra ottica hanno terminato le riasfaltature del quartiere Valdonega e hanno ripristinato gran parte dei quartieri Santa Lucia e Golosine, in ultimazione proprio in questi giorni.

Nel corso delle prossime settimane, gli interventi riguarderanno soprattutto Avesa, la zona industriale di Borgo Roma, Borgo Trento, Parona, Quinzano e San Massimo. La tranche dei ripristini definitivi attualmente in esecuzione a Verona, programmata in accordo con l’amministrazione comunale e in stretta collaborazione con gli uffici tecnici di palazzo Barbieri, continuerà fino al mese di ottobre, per un totale di oltre 90 chilometri di strade riasfaltate.

«Il cablaggio di Verona procede spedito – ha detto Carialisiamo al 60 per cento del piano, la rete è ormai disponibile in molte zone della città e ci sono già migliaia di clienti attivi. Sono oltre 200 le persone al lavoro sui cantieri sparsi in tutta la città. Entro la prossima primavera, concluderemo i lavori di posa dell’infrastruttura ed entro l’autunno del 2020 termineremo tutti gli interventi previsti, comprese le asfaltature».

«È una fase particolarmente intensa per i ripristini definitivi delle strade – ha spiegato Battistel – abbiamo già riasfaltato circa 120mila metri quadri e contiamo di arrivare entro ottobre a 180mila. Come abbiamo più volte spiegato, le lavorazioni necessitano di tempo per assestarsi e non si può riasfaltare se le condizioni meteo non lo consentono. Sappiamo che è possibile qualche disagio, ma lavoriamo per il futuro digitale dei cittadini e delle imprese del territorio».