A settembre, sarà pronta per la prima campanella dell’anno scolastico. La scuola media Vittorio Betteloni di circonvallazione Oriani, riapre infatti i suoi battenti, dopo un anno di interventi volti a migliorare la sicurezza e l’intera struttura, che risale agli anni ’50.

I Cantieri iniziati un anno fa con un investimento di 1.800.000 euro, avevano costretto al trasferimento gli oltre 400 studenti dell’istituto in altre scuole del territorio (Caliari e Cangrande). Ora tra poco più di un mese tutti gli alunni potranno fare ritorno in una struttura completamente rinnovata.

La scuola, infatti, non era mai stata oggetto di manutenzione straordinaria, che ha compreso anche interventi di tipo prudenziale come la verifica strutturale dei controsoffitti.

Il progetto, suddiviso in due stralci, è il più importante degli ultimi anni. Se il primo lotto dei lavori, durante la scorsa estate, ha riguardato il rifacimento del tetto con bonifica dall’amianto, il secondo, e più corposo, ha interessato il complesso nella sua totalità.

Tra i lavori più impegnativi anche la sostituzione degli infissi e dell’impianto di illuminazione e la creazione di un sistema e di una scala antincendio dotata anche di un vano di sicurezza per persone con disabilità. Ritinteggiati tutti i muri, sia dentro che fuori. Rimessa a nuovo anche l’aula magna, su cui è stato fatto un importante lavoro di insonorizzazione oltre che di migliorie a livello tecnologico. Mantenute invece le originali pavimentazioni, conservate in buono stato, così come le porte interne.

Mancano sono le pulizie finali e poi anche i banchi e tutto (e tutti) potrà far ritorno a scuola. Ultimi passaggi in coda ai lavori edilizi che verranno eseguiti nelle prossime settimane, in contemporanea con la sistemazione del cortile esterno e la manutenzione della grande magnolia al centro.