In Gran Guardia un congresso sulla geriatria

Le tre giornate del convegno saranno aperte anche alla cittadinanza.

Da giovedì 5 a sabato 7 dicembre si svolge presso il Palazzo della Gran Guardia il 4° Congresso Nazionale della Associazione Multidisciplinare di Geriatria (AMGe) dal titolo “Geriatria e dintorni: un viaggio di incontri”, organizzato dal Dr. Matteo Grezzana, Presidente nazionale della società scientifica.

L’evento prevede l’intervento di oltre 70 relatori e moderatori, anche di caratura internazionale, provenienti da tutta Italia e delle più diverse estrazioni specialistiche. Caratteristica fondante e peculiare di AMGe è infatti quella di mettere a confronto le più varie competenze con l’obiettivo unificante di porre il paziente anziano al centro della presa in carico. Il Congresso è multispecialistico e multiprofessionale, sono state infatti accreditate tutte le professioni sanitarie. Sia tra i relatori che tra i partecipanti saranno presenti medici di medicina generale, farmacisti e infermieri.

La fase inaugurale del convegno darà grande risalto al fatto che AMGe è diventata socio istituzionale di Slow Medicine, per una medicina sobria, rispettosa e giusta, e Choosing Wisely Italy (“fare di più non significa fare meglio”). Saranno dunque illustrati i principi fondanti di questi movimenti scientifici e culturali nonché i progetti e le raccomandazioni sulla appropriatezza in medicina geriatrica, propri di AMGe.

I lavori proseguiranno nelle tre giornate affrontando temi di interesse cardiovascolare, respiratorio, metabolico, oncologico, palliativistico, neuropsichiatrico. Al termine delle giornate, non mancheranno sessioni di impronta umanistica, per affrontare in modo originale le tematiche di bioetica, ed etologica per mettere in risalto il ruolo dei cani nel rapporto con l’uomo dal punto di vista delle scienze biomediche e da quello della cinofilia. Visto il largo interesse delle tematiche in programma, le giornate di lavori, subordinatamente all’accesso da parte dei partecipanti sanitari accreditati, saranno aperte anche alla cittadinanza.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.