Stavano camminando sul tetto dei vagoni di un treno fermo e fuoriservizio, quando ad un certo punto una di loro è rimasta folgorata dalla corrente elettrica; una folgorazione che l’ha trapassata dalle dita della mano e fino ai glutei. Dopodiché la ragazza è stata sbalzata a terra, dove è stata soccorsa dagli uomini del 118.

Una ragazzata, tra quattordicenni, che però, sfortunatamente, si è conclusa nel peggiore dei modi. Il gruppetto stava infatti camminando sopra ai vagoni del treno in sosta nei binari “morti”, senza considerare la distanza dai fili della corrente elettrica. Poi improvvisamente una ragazza sfiora con le dita della mano un cavo e la scossa la trapassa, rendendola incosciente. Dalla botta la giovane è stata sbalzata giù dal vagone, facendo un volo di qualche metro. Lì è stata soccorsa dagli uomini del 118 che l’hanno portata d’urgenza all’ospedale di Borgo Trento, dove ora si trova in rianimazione.