Cade dal tetto di una ditta, morto operaio

L'uomo è precipitato ed è morto sul posto.

Tragico incidente sul lavoro stamattina a Vallese di Oppeano, in via Salieri 24, poco dopo le 11. Un operaio di una ditta esterna, mentre lavorava sulle strutture della FDF srl, è precipitato dal tetto ed è deceduto.

Sul posto è intervenuto il 118 con elicottero e ambulanza, ma per l’uomo, residente a Villafranca di Verona, non c’è stato niente da fare. In corso di accertamento la dinamica dell’incidente. Per i rilievi sono intervenuti lo Spisal e i Carabinieri di Oppeano.

«Due tragedie hanno colpito oggi il mondo dell’edilizia – commenta il segretario generale della Filca-Cisl, Franco Turri –: a Oppeano e a Monte Sant’Angelo (Foggia) due operai edili hanno perso la vita in circostanze simili, cadendo dall’alto».

«Il primo, 64 anni, è scivolato dal tetto di un’azienda metalmeccanica, mentre faceva lavori di manutenzione. Il secondo, 54 anni, è caduto da una decina di metri mentre era impegnato nella messa in sicurezza di un muro di contenimento. Due disgrazie terribili che devono indurre le parti sociali interessate, nessuna esclusa, a porre in essere il massimo impegno per garantire la sicurezza di tutte le persone in tutti i luoghi di lavoro».

«64 anni, un’età decisamente troppo avanzata per lavorare in altezza, che sia su un’impalcatura o il tetto di un edificio. Alle famiglie dei due lavoratori – ha concluso Turri – va il cordoglio mio personale e della Filca a tutti i livelli».