La presentazione del libro di Paolo Berizzi Nazitalia si terrà questa sera nella sala Lucchi, a pochi passa dallo stadio e dalla curva sud. Una scelta che secondo Forza Nuova, Casapound ma anche il consigliere del Comune di Verona Andrea bacciga sarebbe solo una provocazione.

Una provocazione in quanto il giornalista Paolo Berizzi, autore del libro che ha come sottotitolo “Viaggio in un Paese che si è riscoperto fascista”, avrebbe scritto su La Repubblica diversi articoli “contro” la tifoseria dell’Hellas Verona. Per questa ragione decidere di fare la presentazione proprio di fronte al simbolo dei tifosi sarebbe “un modo per infastidire”, spiega Bacciga, che nelle scorse settimane aveva avviato anche una petizione online per chiedere lo spostamento della sede, totalizzando circa 300 firme.

Insomma, il giorno è arrivato. Ieri sera Casapound ha organizzato un contro-convegno ieri sera, nella stessa sala Lucchi alle 21, nel corso del quale si è discusso di temi come la legge Scelba e la legge Mancino. Diversa invece la risposta di Forza Nuova, che non sventolerà alcuna bandiera “per promuovere il suo brutto libro nero”. Sembra infatti che, secondo le parole del segretario provinciale Pietro Amedeo, Forza Nuova porterà in tribunale il giornalista Berizzi.

Alle 20.45 comincerà la presentazione del libro, alla presenza dell’autore. Mentre fuori, a pochi metri, a partire dalle 20, i tifosi dell’Hellas Verona si daranno appuntamento per difendere il proprio simbolo.

Intanto le forze dell’Ordine si preparano per evitare situazioni di tensione, in seguito all’annuncio della presenza dei centri sociali del Veneto.