Il Mose potrà funzionare dal 30 giugno

Il cronoprogramma del Mose prevede la possibilità di mettere in funzione le paratoie a partire dal prossimo 30 giugno, in occasione di maree di un certo livello, probabilmente 140 centimetri.

mose prove sollevamento venezia

I commissari del Consorzio Venezia Nuova hanno comunicato al tavolo riunitosi oggi in Prefettura a Venezia che il cronoprogramma del Mose prevede la possibilità di mettere in funzione le paratoie a partire dal prossimo 30 giugno, in occasione di maree di un certo livello, probabilmente 140 centimetri, anche se la quota precisa verrà stabilita nelle prossime riunioni.

Lo hanno annunciato gli amministratori presenti all’incontro, all’uscita dalla riunione. Il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro ha quindi spiegato che il cronoprogramma preciso del Mose sarà consegnato agli amministratori in occasione della prossima riunione del tavolo, che dovrebbe tenersi a fine febbraio. «Siamo riusciti a cambiare i termini rispetto all’iniziale impostazione – ha commentato – che prevedeva prima il completamento dell’opera e poi la sperimentazione». (Ansa)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.