Giovane alpina muore in caserma

La trentenne, di stanza a Belluno, da quanto si apprende, si sarebbe tolta la vita.

La trentenne di stanza a Belluno da quanto si apprende, si sarebbe tolta la vita. A trovarla ieri i commilitoni: era rimasta sola in caserma durante la domenica. Il Gazzettino riassume la sua breve carriera; quattro anni come fuciliere a Orcenigo, in Friuli. Qualche giorno fa alcuni militari della stessa caserma erano stati condannati per atti di nonninismo.

Sulla triste vicenda le indagini sono in corso. I carabinieri indagano per escludere il coinvolgimento di terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.