Agricoltura, Pan a Centinaio: «Cinghiali e cimice asiatica sono emergenze nazionali»

L'assessore regionale Giuseppe Pan ha riportato al ministro Gian Marco Centinaio le maggiori preoccupazioni del settore agricolo veneto.

agricoltura

Quote latte, i danni causati dalla fauna selvatica, la nuova politica agricola comunitaria e l’emergenza cimice asiatica sono i temi che l’assessore all’Agricoltura della Regione Veneto, Giuseppe Pan, ha posto all’attenzione del ministro Gian Marco Centinaio, nel corso dell’incontro al Ministero per le politiche agricole con gli assessori delle varie regioni italiane.

«Con le nuove norme in materia di rilancio dei settori agricoli in crisi, entrati in vigore il 29 maggio scorso, il Ministero sta offrendo significative risposte ad alcune emergenze del mondo agricolo, in particolare al settore lattiero-caseario, ai pastori e allevatori della Sardegna e al settore olivicolo e oleario, colpito dalla Xilella» osserva Pan.

«A nome dei produttori veneti ho chiesto che altrettanta attenzione venga posta anche ad altre emergenze che stanno pesantemente segnando la produttività delle nostre aziende: dai danni provocati dalla fauna selvatica, in particolare cinghiali e ungulati e altre specie alloctone, come cormorani, nutrie e scoiattolo rosso, all’emergenza cimice asiatica. Ho proposto al ministro e ai colleghi della Commissione politiche agricole della Conferenza delle Regioni che gli studi relativi alla cimice asiatica e al suo contenimento siano inseriti nel piano delle ricerche scientifiche nazionali e che si faccia rete tra dipartimenti universitari e centri di ricerca entomologica per riuscire a ottimizzare conoscenze e risultati».

Quanto al problema delle quote latte l’assessore veneto ha concordato con colleghi e ministro la costituzione di un tavolo tecnico tra Mipaaft e le Regioni interessate per valutare gli strumenti normativi funzionali alla sospensione delle procedure di recupero e per attivare il ricalcolo degli esuberi produttivi, alla luce anche della recente sentenza del tribunale di Roma. Proposta ora al vaglio dei tecnici del ministero.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.