Travolta dal suv, bimba respira da sola

La piccola resta comunque ricoverata in ospedale per valutare eventuali danni neurologici.

bimba travolta suv

Ha ricominciato a respirare da sola la bimba di due anni e mezzo travolta martedì scorso da un suv parcheggiato davanti al suo asilo, a Chieri.

La piccola, che nell’incidente ha riportato un grave trauma cranico, è ricoverata in rianimazione all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino e, nei giorni scorsi, è stata sottoposta a un delicato intervento neurochirurgico. Rimane sotto osservazione per valutare eventuali danni neurologici.

Nell’incidente sono rimasti coinvolti altri due bambini: uno è stato dimesso dal Cto di Torino con una prognosi di dieci giorni, l’altro è stato medicato sul posto. L’uomo che ha parcheggiato l’auto davanti all’asilo, fratello di una titolari dell’istituto, è stato denunciato dai carabinieri per lesioni personali stradali gravissime. Difeso dall’avvocato Mariagrazia Pellerino, ha spiegato di aver tirato il freno a mano. Le indagini proseguono per capire se la macchina è stata messa correttamente in sicurezza. (Ansa)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.