Scartata al colloquio di lavoro perché “nera”

Giovane donna scartata al colloqui di lavoro perché nera: «Mi hanno detto che avrei potuto disturbare serenità ospiti».

razzismo colloquio di lavoro

Scartata da un’agenzia di reclutamento in un colloquio di lavoro in un ristorante per il colore della pelle. L’episodio, raccontato dalla Nuova Sardegna, è accaduto a Nuoro ad una giovane cameriera senegalese, residente da tempo in città e sposata ad un impiegato comunale.

«Mi hanno detto che non avrebbero mai accettato una donna di colore perché potrebbe disturbare la serenità degli ospiti, sono state le testuali parole – racconta la stessa donna all’emittente Videolina – non riesco a descriverlo: è un dolore e un dispiacere molto grande». A denunciare l’accaduto il marito, con un post su Fb. (Ansa)