Genova, nuovo maxisequestro droga al porto

È il quinto in 9 mesi. Tre gli arresti, uno affiliato 'ndrangheta. Lo scalo, come sottolineano da tempo le forze di polizia, si conferma un punto strategico per il traffico di stupefacente.

firenze 18/5/2004 operazione g.d.f. sequestrati 30kg di cocaina e 20kg di eroina ansa carlo ferraro

La Guardia di Finanza di Genova, in collaborazione con la Dea degli Usa, ha sequestrato 368 kg di cocaina, oltre 953 mila euro in contanti e arrestato tre italiani per importazione di droga dal Sudamerica. Tra i tre c’è un affiliato alla cosca di ‘ndrangheta Alvaro di Sinopoli (Reggio Calabria).

L’operazione era finalizzata al contrasto delle narco-mafie. Gli arrestati sono accusati di traffico internazionale di droga con le aggravanti di mafia, ingenti quantità di stupefacente e transnazionalità. Il sequestro della droga è avvenuto in porto a Genova. Lo scalo, come sottolineano da tempo le forze di polizia, si conferma un punto strategico per il traffico di stupefacente.

Dal novembre scorso questo è il quinto sequestro di quantitativi ingenti di droga compiuto in porto. A inizio luglio era avvenuto un sequestro di 500 kg di cocaina e altri 100 kg erano stati scoperti nel giugno scorso. Nel gennaio di quest’anno vennero tolti dal mercato 2 tonnellate di ‘polvere bianca’ e a novembre scorso 270 kg di eroina

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.