Detenuto aggredisce agenti, nove contusi

L'episodio questa mattina, scattato senza apparente motivo.

aggressione carcere sollicciano

Nove agenti di polizia penitenziaria sono rimasti contusi questa mattina a causa di un’aggressione da parte di un detenuto nel carcere fiorentino di Sollicciano. A darne notizia è il segretario del sindacato autonomo di polizia penitenziaria Sappe Donato Capece.

«Segnalo un’aggressione al reparto giudiziario del carcere di Sollicciano – afferma Capece -. Un detenuto di colore ha spaccato un posacenere, quelli a cestino da corridoio, in testa a un poliziotto penitenziario e, successivamente, ha aggredito a pugni un altro agente che cercava di avvicinarsi. Tutto per motivi incomprensibili. Solamente il tempestivo intervento degli altri poliziotti di servizio ha scongiurato più gravi conseguenze – aggiunge -, ma nove agenti sono ricorsi alle cure del pronto soccorso».

«Questa – precisa Capece – è l’ennesima aggressione che si registra e dovrebbe fare seriamente riflettere sulla necessità di adottare opportuni provvedimenti per scongiurare ulteriori fatti violenti contro poliziotti penitenziari». (Ansa)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.