Controesodo: è sabato da “bollino rosso”

Dalle 8 alle 16 stop circolazione alla circolazione dei mezzi pesanti. Controesodo da bollino nero in A22 per traffico previsto in entrambe le direzioni.

traffico controesodo autostrade

Sabato da bollino rosso sulle strade principali italiane per il controesodo. Come da previsione, si registrano flussi di traffico intenso in rientro verso le grandi città del nord già dalle prime ore di questa mattina, con rallentamenti sull’A1 e code a tratti sulla A22.

È in vigore dalle 8 fino alle 16 il divieto di circolazione dei mezzi pesanti. Le situazioni più critiche sono in A22 con code di 2 km tra Vipiteno e Brennero causa traffico intenso; code di 4 km tra Carpi e allacciamento A1 causa traffico intenso; in A23 si contano 4 km di coda causa traffico intenso tra Udine Sud e interconnessione A4, uscita consigliata Udine Sud.

In A14 in direzione sud tra Bologna e Fiera e Imola code a tratti a causa di traffico intenso; code a tratti tra Valle del Rubicone e Forlì. I 140 km tra Bologna e Cattolica sono percorsi in 100 minuti. Al Traforo del Monte Bianco direzione Italia, coda in corrispondenza del piazzale francese verso l’Italia; attesa di circa 15 minuti.

Traffico sostenuto oggi sulla rete autostradale gestita da Autovie Venete, con code e rallentamenti registrati nel corso della mattinata. I flussi in costante crescita sulla A23, provenienti da Tarvisio, sono diventati rapidamente coda, tanto che verso le 9, quando la colonna ha superato i 5 chilometri, è stata chiusa l’entrata di Udine Sud in direzione Venezia e attivati i percorsi alternativi.

La chiusura è stata mantenuta fino circa alle 11.30, quando la coda ha iniziato a riassorbirsi. Sempre al mattino sono stati registrati rallentamenti in A4 in entrata alla barriera di Trieste Lisert e al casello di Latisana.

Code a tratti fra Palmanova e Latisana in direzione Venezia e rallentamenti in uscita al casello di San Donà di Piave. In direzione Trieste code a tratti fra Portogruaro e San Giorgio di Nogaro e qualche congestione di breve durata sul nodo di Portogruaro. (Ansa)